Pallamano, riprende il campionato: la Geoter Gaeta ospita il Cus Palermo

Pallamano, riprende il campionato: la Geoter Gaeta ospita il Cus Palermo
Il coach player Salvatore Onelli.

Il coach player Salvatore Onelli.

Dopo quasi un mese di stop, tra festività natalizie e impegni della Nazionale, il campionato riapre i battenti. La Geoter Gaeta, proprio come nell’ultima gara del 2013, quando arrivò il Cus Palermo, ospiterà al “PalaSanPietro” di Formia (ingresso gratuito) un’altra compagine siciliana. Stavolta si tratta della TeamNetwork Albatro Siracusa, quinta forza del girone con 18 punti all’attivo, frutto di sei vittorie e sei sconfitte (307 gol realizzati, 326 subiti). La formazione bianconera è reduce da due successi consecutivi, al cospetto di Conversano e, nello scorso turno, Lazio (27-24). A guidare i siracusani è coach Giuseppe Vinci, che affianca insieme a Fabrizio Ghedin il tecnico Fredi Radojkovic nell’attività di selezione di atleti per le future attività della Nazionale Senior maschile, gruppo in cui è stato convocato anche il terzino Andrea Calvo, uno dei punti di forza della TeamNetwork Albatro. Da tenere sotto controllo, anche i terzini Luciano Brancaforte, miglior realizzatore nel match d’andata, terminato 30-23 in favore dei siciliani, Giovanni Giannone e Mohamed Alì Ben Hamida, terzino sinistro tunisino, oltre al  portiere Alessandro Vasquez, ex di turno. Mancheranno all’appello l’infortunato Gabriele Di Stefano e lo squalificato Santi Lo Manto; tornerà invece a disposizione dopo un lunghissimo periodo fermo ai box Matteo Liuzza. Nonostante la differenza in classifica tra le due squadre, Vinci chiede ai suoi di mantenere alta la concentrazione: “Una partita da non sottovalutare – ha commentato sul sito ufficiale del sodalizio siciliano – perché le insidie maggiori le nascondono gare del genere, con le squadre che non hanno nulla da perdere, che giocano con una maggiore serenità, mentre noi, abbiamo ancora la tensione di un obiettivo importante da raggiungere, senza fare prosopopea, ovvero la salvezza diretta. Mancano alla fine di questo campionato per noi solo quattro gare, e quella con il Gaeta è una gara importante da vincere assolutamente per non perdere terreno e cercare di rimanere agganciati al treno che porta ai play off”.

Se il 2013 non ha portato sorrisi pieni alla truppa biancorossa, si spera possa farlo il 2014. Il lavoro atletico e tecnico-tattico svolto in queste settimane di pausa dagli impegni di campionato, ha motivato e caricato ancora di più i ragazzi di coach Onelli, che ammette le difficoltà dell’impegno ma rimane ottimista: “Si tratta di una partita difficile, ma noi abbiamo tutte le potenzialità per impensierirli e, se riusciremo a difendere come sappiamo, possiamo farcela”. Rientrati alla base dalla Bielorussia gli azzurrini Pierluca Bettini e Matteo Guinci, non saranno disponibili solo Marco Panariello, distorsione alla caviglia, e Francesco Scalesse, influenzato.

Fischio d’inizio anticipato alle ore 16 di sabato 18 gennaio; dirigerà la coppia arbitrale Pietraforte-Zappaterreno. Aggiornamenti in tempo reale sulla nostra pagina Twitter @SCGaeta.   

You must be logged in to post a comment Login

h24Social