Fondi, inserimento sociale. Lunedì la pubblicazione dell’avviso

Fondi, inserimento sociale. Lunedì la pubblicazione dell’avviso
*Il Comune di Fondi*

*Il Comune di Fondi*

Il sindaco di Fondi Salvatore De Meo e l’assessore ai Servizi sociali Arcangelo Peppe rendono noto che lunedì 13 gennaio sarà pubblicato l’avviso pubblico per l’assegnazione di n° 86 interventi di inserimento sociale, previsto dal progetto interdistrettuale socio-sanitario Formia – Gaeta e Fondi – Terracina “Pacchetti di servizi per l’inserimento sociale” che si avvale del finanziamento della Regione Lazio (determinazione del 12/11/2012).

Gli inserimenti sono finalizzati a stimolare e motivare i beneficiari attraverso lo svolgimento di impegni quotidiani in attività concrete utili alla collettività e al territorio, come la manutenzione e sorveglianza di lidi, parchi, giardini, qualificazioni di aree, piccole manutenzioni, pitturazioni, pulizie, etc. Ciascun beneficiario svolgerà la propria attività presso i Comuni di residenza attraverso la costituzione di rapporti di collaborazione occasionale, con l’utilizzo di buoni lavoro per i primi 6 mesi.

Possono fruire dell’inserimento sociale secondo le modalità e le procedure previste dall’avviso pubblico le persone residenti nei Comuni dei distretti socio-sanitari Formia – Gaeta e Fondi – Terracina appartenenti alle seguenti categorie: persone con disabilità; persone molto svantaggiate (art. 2 comma 19 Regolamento CE 800/2008); persone svantaggiate (art. 2 comma 18 Regolamento CE 800/2008) nei limiti dei posti disponibili nel proprio Comune di residenza.

Per il Comune di Fondi  sono previsti n°12 inserimenti.

Gli inserimenti, del valore lordo di 5.000,00 euro hanno durata di n°6 mesi (più la possibilità di ulteriori n°6 mesi).

La richiesta dovrà essere presentata agli Uffici Servizi Sociali del proprio Comune di residenza entro il 14 febbraio 2014. Il bando integrale dell’avviso e il modulo di domanda sono reperibili presso gli Uffici dei Servizi Sociali e sul sito web dei singoli Comuni.

Ogni singolo nucleo familiare potrà presentare esclusivamente una domanda.

La graduatoria sarà stilata in base a una serie di criteri: invalidità (comunque inferiore al 100% con idoneità lavorativa), composizione del nucleo familiare con eventuali minori a carico, reddito ISEE (comunque non superiore a 7.000,00 euro), stato di disoccupazione (da 6 a 12 mesi o superiore a 12 mesi). In caso di parità di punteggio saranno favorite le situazioni con minore reddito.

Ultimate le procedure per la graduatoria il Coordinatore dell’Ufficio di Piano del distretto di appartenenza assegnerà il beneficiario all’assistente sociale del Comune di residenza, il quale provvederà all’individuazione della Cooperativa più rispondente alle caratteristiche del richiedente.

Si informa che le Cooperative Sociali di tipo “B” che non avessero già proceduto in tal senso possono ancora presentare richiesta di accreditamento, finalizzato a rendere prontamente disponibili le risposte al bisogno lavorativo delle persone con disabilità e delle persone svantaggiate.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social