Odissea ‘Fiorini’, problemi anche per l’unità di Medicina. La denuncia del Pd

Odissea ‘Fiorini’, problemi anche per l’unità di Medicina. La denuncia del Pd
*L'ospedale Fiorini di Terracina*

*L’ospedale Fiorini di Terracina*

Dopo il laboratorio analisi adesso è la volta della unità operativa di Medicina Interna del Fiorini. E’ bastato che uno dei medici dell’equipe, per ragioni di carattere personale, si assentasse per più di un mese dalla struttura per far saltare gli equilibri già precari che fino ad oggi l’hanno tenuta in piedi e fatta funzionare. La Medicina di Terracina è ormai da tempo che lavora con un organico ridotto a soli 5 medici più il primario ed in sinergia con quella di Fondi è riuscita in tutti questi mesi a garantire la turnazione nelle 24 ore.

Ora la situazione è di vera emergenza e richiede l’intervento tempestivo dei vertici AUSL chiamati anche se nel ruolo pro tempore a richiedere alla Regione Lazio l’immediata assunzione in deroga di medici internisti per la UOC di Medicina del P.O. Centro.
Modalità organizzative diverse quali, il ricorso al regime di attività libero professionale (ALPI) del resto già sperimentata durante il periodo estivo, o il coinvolgimento di dirigenti medici di altre strutture può essere anche contemplato, ma in questa fase è abbastanza improbabile che possa dare risultati ed esiti proficui.

Quello che gli attuali vertici AUSL devono fare, per impedire che la continuità assistenziale venga compromessa, è richiedere l’immediata ed inderogabile assunzione, in deroga al blocco del “turnover”peraltro prevista per il personale sanitario ed anche per la dirigenza medica, di altre unità di medici internisti.
Se questo non dovesse avvenire la Medicina si troverebbe senza la possibilità di avere un medico presente nelle 24 h. compromettendo gli standard minimi previsti dai livelli essenziali di assistenza e dequalificando pertanto l’intera struttura ospedaliera, dal momento che durante la loro attività i medici della UOC di Medicina garantiscono anche il ruolo di supporto e consulenza per gli altri reparti ed il Pronto Soccorso dell’ospedale.

E’ ormai da più di un anno che a causa della carenza nell’organico dei medici la UOC di Medicina ha dovuto a Terracina interrompere l’attività di Day-Hospital con tutti i disagi che ciò ha comportato per l’utenza che al Fiorini si rivolge per ottener risposta ai propri bisogni di salute.
Inoltre si avvicina la data del 4 di febbraio cioè la data in corrispondenza della quale sarà obbligatorio per la nostra AUSL proporre una bozza di atto aziendale. Tramontata, per impresentabilità, la proposta Sponzilli è tempo che tutti gli organismi tecnici e politici si attivino per trovare proposte e soluzioni compatibili con l’esigenza ed i bisogni di salute dell’intero territorio pontino.
L’abolizione delle macroaree ed il ripristino del DEA di II livello sull’Ospedale Goretti di Latina sono di buon auspicio perché tale disegno si realizzi in modo compiuto ed esaustivo.

Per quanto attiene l’Ospedale della nostra Città e l’intero P.O. Centro riteniamo che l’innesto sulla realtà ospedaliera di ulteriori branche universitarie oggi di stanza all’ICOT quali: l’ematologia e l’oncologia universitaria, la cardiologia universitaria e la stessa medicina possano essere insieme alla attivazione di posti letto presso la Breve Osservazione del Pronto Soccorso una proposta importante per la soluzione dei problemi che affliggono l’intera struttura.

Va rammentato a tutti gli addetti ai lavori che In questi giorni la UOC di Medicina di Terracina, nonostante l’elevato turnover nella occupazione di posti letto sta lavorando al di sopra delle proprie possibilità, accogliendo di norma non meno di tre letti aggiunti o letti navetta, in tempo di piena epidemia influenzale e riacutizzazione della malattie bronco polmonari croniche. Per cui la mancata risposta immediata a questa emergenza di carenza di organico dei medici potrebbe tradursi in un pericoloso cortocircuito nel percorso diagnostico-terapeutico-assistenziale compromettendo gravemente i livelli di salute delle popolazioni del nostro comprensorio.

Ivano Giuliani Coordinatore Circolo PD Terracina

***ARTICOLO CORRELATO***(Riaprire subito a tutti il laboratorio analisi del ‘Fiorini’, il monito del Pd-2 gennaio)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social