Lega Pro 2^ divisione, l’Aprilia apre l’anno nuovo con un pareggio

Lega Pro 2^ divisione, l’Aprilia apre l’anno nuovo con un pareggio
Aprilia-Foggia, fase di gioco.

Aprilia-Foggia, fase di gioco.

APRILIA  –  FOGGIA    1 – 1

Aprilia: Ragni, Cafiero, Frigerio (60’ Iannascoli), Amadio, Del Duca, Marino, Montella, Corsi, Ferrari (64’ Barbuti), Mazzarani, D’Anna (73’ Ferrara). A disp: Caruso, Mbodj, Marfisi, Petagine. All.: Paolucci

Foggia: Micale, Sciannamè, D’Allocco, Agnelli, Loiacono, D’Angelo, Colombaretti (67’ Grea), Sicurella, Giglio (89’ Leonetti), Cavallaro (84’ Curcio), Venitucci. A disp: Monaco, Savarise, Filosa, Licata. All.: Padalino

Arbitro: Caso di Verona Assistenti: Santoro di Roma 1, Dessena di Ozieri

Marcatori: 14’ D’Allocco (F), 26’ autorete D’Angelo (A).

Espulsi: 65’ Loicono per doppia ammonizione.

Ammoniti: D’Anna (A), Loiacono (F), Amadio (A), Marino (A), Giglio (F), Sciannamè (F).

Note: Spettatori 500 circa, angoli 5-4 per il Foggia, recupero pt 0’, st 4’

Al “Quinto Ricci” di Aprilia si è giocata la 1° di ritorno, 18° giornata della Lega Pro di Seconda Divisione Girone B. Il match è terminato senza vinti né vincitori (1-1) con i gol di D’Allocco al 14’ per gli ospiti e l’autorete di D’Angelo al 26’ per i pontini. Subito avanti l’Aprilia al 30’’ Montella chiama alla parata a terra l’estremo Micale. Ancora bianco – celesti, al 2’ Cafiero crossa in area, velo di Montella, Ferrari spara oltre la traversa. La risposta rosso – nera non si fa attendere e al 6’ Venitucci impegna Ragni sulla sua sinistra. Al 8’ il portiere apriliano è costretto a colpire di testa fuori area per respingere un’incursione avversaria. Pochi secondi dopo Giglio beffa Del Duca, colpisce di testa, la sfera sfiora il palo alla sinistra di Ragni. I pugliesi passano in vantaggio al 14’, Venitucci in area di tacco smarca D’Allocco, sinistro da due passi nulla da fare per Ragni (0-1). L’Aprilia accusa il colpo e il Foggia approfitta della situazione, al 16’ Cavallaro mette a lato con il destro. Le rondinelle, passato il periodo di smarrimento, tornano alla carica, al 24’ Ferrari in rovesciata in piena area colpisce la parte bassa della traversa, la palla sembra aver varcato la linea bianca, si grida al gol ma, il direttore di gara lascia proseguire non avendo avuto indicazioni dal collaboratore sotto la tribuna centrale. L’Aprilia in ogni modo, due minuti dopo 26’ trova il giusto pareggio, Cafiero dalla destra calcia in area, D’Angelo nel tentativo di respinta infila inesorabilmente la propria rete (1-1). I locali insistono e al 29’ Ferrari spara fuori di poco. Girata in area di Montella al 32’ Micale blocca a terra. Il Foggia risponde con il sempre presente Cavallaro, destro al 34’ Ragni devia in angolo. La prima parte del match scivola via, squadre negli spogliatoi.

Al 52’ è ammonito Loiacono per fallo su D’Anna. Bella azione locale al 58’ Corsi per Ferrari, l’attaccante spostato sulla sinistra calcia a rete con il mancino, Micale è attento e mette in angolo. Loiacono al 65’, già ammonito commette fallo su Barbuti, nuova ammonizione e quindi cartellino rosso. Punizione dal limite di Marino al 66’ destro palla a giro ma, fuori di poco alla sinistra di Micale. Padroni di casa vicini al gol al 78’ Ferrara parte centralmente poi dal limite tira a rete con il destro, Micale si distende e respinge la minaccia. Si arriva al novantesimo, sono assegnati 4’ di recupero. Nel corso dell’ultimo giro di lancette, Montella lanciato da Amadio entra in area dalla sinistra, sull’uscita del numero uno ospite, colpisce di giustezza, la sfera sembra destinata in rete ma, è il palo di sinistra a fermare la sua corsa nel sacco. Gioia per il Foggia per lo scampato gol subito, amarezza per Montella e compagni, per un gol che poteva consegnare invece tre punti importanti.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social