Fondi, a fuoco una Fiat Idea in via Ponte Tavolato

Fondi, a fuoco una Fiat Idea in via Ponte Tavolato

falchiAvrebbe potuto avere conseguenze ancora più gravi l’incendio sviluppatosi ai danni di una Fiat Idea parcheggia in via Ponte Tavolato, nei pressi del plesso scolastico di Fondi scalo, se non fossero giunti con grande tempestività i volontari della Protezione Civile “Falchi Pronto intervento”, seguiti immediatamente dalla squadra 3 A dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Terracina.

Erano passati trenta minuti dalla mezzanotte tra domenica e lunedi quando l’auto, parcheggiata nel tratto terminale di via Ponte Tavolato e quasi attaccata alla recinzione di un terreno nel quale a più riprese la Polizia Provinciale dell’allora comandante Attilio Novelli e i vigili Urbani di Fondi avevano fatto irruzione per far bonificare le migliaia di tonnellate di rifiuti di ogni genere accumulativi, ha iniziato a bruciare.

Segnalata l’emergenza da un automobilista in transito, sul posto si sono precipitati i volontari del presidente Mario Marino, cui sono seguiti i Vigili del Fuoco, con i Carabinieri del luogotenente Emilio Mauriello, giunti per raccogliere gli elementi utili per l’individuazione delle cause e l’eventuale apertura di un fascicolo a carico di responsabili, qualora l’incendio fosse risultato doloso.

Nel giro di un’ora gli operatori hanno provveduto a domare l’incendio che rischiava di propagarsi e di coinvolgere le auto parcheggiate davanti e dietro, oltre che di attaccare eventuale materiale infiammabile che si fosse trovato nell’attiguo terreno un tempo trasformato in discarica a cielo aperto.

Verso le due di notte le fiamme erano state spente e la zona messa in sicurezza, mentre i militi dell’Arma appuravano che l’auto era stata parcheggiata in quel posto da un utente dei convogli ferroviari, come abitualmente sono soliti fare quanti si recano a prendere il treno nella stazione di Fondi-Sperlonga che dista circa quattrocento metri dal luogo del rogo. Dalle prime conclusioni dei tecnici intervenuti sembra che l’incendio sia da addebitare a cause accidentali.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]