Piano di zona: Aprilia non indice la gara per il trasporto. Anziani e disabili a piedi

Piano di zona: Aprilia non indice la gara per il trasporto. Anziani e disabili a piedi
*L'assessore Alberto Filippi*

*L’assessore Alberto Filippi*

Inizia male il nuovo anno per gli anziani e disabili dei comuni di Cisterna, Aprilia, Cori, Rocca Massima. E’ scaduta il 31 dicembre scorso la convenzione che il Comune di Cisterna aveva in corso con l’associazione ONMIC per il servizio di accesso e fruibilità di servizi socio sanitari da parte di anziani e disabili dei quattro comuni facenti parte del Piano di Zona del nord pontino.

Nonostante varie sollecitazioni, però, il Comune capofila del distretto, cioè Aprilia, non ha finora provveduto a indire il nuovo bando di gara e pertanto con l’inizio del nuovo anno gli utenti sono rimasti a piedi nell’impossibilità di usufruire dei servizi e delle strutture di cui necessitano e ne hanno diritto in quanti previsti dai finanziamenti regionali.

Oltre che per sollecitare un immediato intervento di ripristino del servizio, forte è la preoccupazione dell’assessore alle Politiche Sociali di Cisterna, Alberto Filippi, sull’assolvimento di tutte le altre attività che spettano alla struttura comunale di Aprilia quale ente capofila per il distretto.

Preoccupazioni e solleciti più volte espressi durante le trascorse conferenze dei sindaci del Piano di Zona ed ora formalmente rappresentate con una nota inviata ai sindaci e assessori alle politiche sociali del comune di Aprilia, Cori, Rocca Massima, al dirigente del III Settore del Comune di Aprilia Vincenzo Cucciardi, al direttore del Distretto ASL LT/1 Belardino Rossi.

“Sono venuto informalmente a conoscenza – scrive l’assessore Filippi – che non si è provveduto  a dare continuità per l’anno 2014 al servizio di accesso e fruibilità che pertanto subirà un’interruzione comportando per l’utenza di questo Comune e di tutto il Distretto l’impossibilità di fruire del Centro del Sollievo e dei servizi ASL. E’ noto già da tempo che i progetti del Piano di Zona devono essere gestiti dal Comune capofila, che detiene le risorse necessarie a garantire il funzionamento dei servizi.

Non si comprendono pertanto le motivazioni che hanno determinato l’interruzione del servizio, vista anche la disponibilità degli uffici di Cisterna a collaborare per evitare disagi all’utenza, memore inoltre dell’Accordo di Programma, approvato dai Sindaci con il Piano di Zona 2013, che prevede il supporto tecnico di una figura specializzata in procedure di gara, messa a disposizione da codesto Comune capofila.

Manifesto pertanto la mia viva preoccupazione considerata anche l’assenza nell’Ufficio di Piano, ormai da più di un anno, di un coordinatore e recentemente anche di un funzionario amministrativo. Chiedo, pertanto, la convocazione urgente del Comitato dei Sindaci al fine di discutere tali criticità.

Per quanto possibile – conclude Filippi – mi adopererò affinché al più presto venga ripristinato il servizio di trasporto. Resta tuttavia il timore che questo sia solo uno dei primi disagi a cui andremo incontro se Aprilia non prenderà provvedimenti”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }