Il bilancio 2013 della Polizia Stradale di Latina, incidenti mortali in calo

Il bilancio 2013 della Polizia Stradale di Latina, incidenti mortali in calo

polizia-stradaleE’ tempo di bilanci per l’anno appena passato e anche per la provincia pontina è il caso di tracciare alcune linee sommarie di verifica del notevole lavoro svolto. Un primo dato importante è quello della conferma, oltre ogni aspettativa ragionevole, anche per il 2013 del trend positivo dell’andamento dell’infortunistica stradale.

*Francesco Cipriano con gli agenti della Polizia Stradale*

*Francesco Cipriano con gli agenti della Polizia Stradale*

Pur rimanendo importante il numero complessivo degli incidenti stradali, con la S. R. 148 Pontina che tristemente nel 2013 rivendica quasi un quarto dei decessi occorsi in ambito provinciale (cui vanno aggiunti quelli occorsi nel tratto ricadente nella provincia di Roma), cala di un dato percentuale notevole il dato complessivo provinciale della mortalità sulla strada. La Sezione Polizia Stradale di Latina inoltre consolida il proprio ruolo di intervento nei casi più gravi, avendo rilevato circa il 55% degli incidenti mortali occorsi in ambito provinciale. Va inoltre sottolineato un evidente incremento della percentuale degli incidenti stradali correlati all’abuso di alcool e/o sostanze.

Pur nelle difficoltà di organico oggi comuni a molti Uffici di Polizia, è stato incrementato il numero complessivo dei servizi su strada a disposizione della cittadinanza, dando un impulso maggiore ai servizi finalizzati a specifici obiettivi serventi i fondamentali presupposti di una sicurezza stradale efficace e avvertita dagli utenti. Ciò nondimeno non si è depauperato l’impegno quotidiano per la vigilanza stradale, impegno quantificabile in una media di poco meno di 11 pattuglie giornaliere dedicate ai controlli e alla prevenzione nell’intero territorio provinciale.

polizia controllo slide stradaleGrande importanza va attribuita al sensibile incremento del numero dei servizi finalizzati alla prevenzione delle fenomenologie più preoccupanti in termini di sicurezza stradale (velocità e alcool/droghe) nonché in termini di concorrenza tra le imprese di trasporto. Il risultato si evidenzia anche in termini di aumento dei valori assoluti di casi di positività ai controlli. Ovviamente non può essere taciuto per l’anno appena trascorso l’impegno assicurato dal personale tutto che ha collaborato in vario modo all’eccellente bilancio annuale dell’attività di polizia giudiziaria, risultato rivelato non tanto dal dato relativo agli arresti e denunce, pure trovato in sensibile incremento rispetto all’anno precedente, ma per l’altissima qualità dei risultati raggiunti che sono più che presenti all’opinione pubblica e che hanno premiato un anno di lavoro particolarmente intenso per gli investigatori della Sezione e dei Distaccamenti di Aprilia, Terracina e Formia e per il quale lo scrivente tiene a manifestare un comprensibile orgoglio.

E’ proseguito senza sosta, infine, l’impegno delle donne e degli uomini della Polizia Stradale per non far mancare un apprezzato contributo per le campagne di educazione/informazione in tema di sicurezza stradale nonché la presenza nelle manifestazioni di educazione alla legalità, nella ferma convinzione che è l’orientamento delle menti e delle coscienze di ciascuno, con particolare riguardo alle nuove generazioni, che può efficacemente aiutare nella prevenzione del triste e illogico fenomeno dell’incidentalità stradale, così particolarmente sentito dalle popolazioni pontine. Proprio sulle iniziative di prevenzione delle violazioni connesse alle velocità pericolose, con ampio utilizzo di apparecchiature speciali, si apre il nuovo anno di lavoro sulle nostre strade.

Dati 2013

You must be logged in to post a comment Login

h24Social