Sonnino, danneggiamenti in strada e resistenza. Finisce in manette un 31enne

Sonnino, danneggiamenti in strada e resistenza. Finisce in manette un 31enne

carabinieri-gazzella-1AGGIORNAMENTO – Il veglione di San Silvestro è stato salvato. Arrestato la notte scorsa, a Sonnino, D.S., 31enne del luogo, è già libero e non ha dovuto rinunciare a festeggiare il Capodanno. Il giovane, disoccupato, era finito in manette dopo essere stato sorpreso a danneggiare degli arredi in strada e dopo aver minacciato, opponendo anche resistenza, un carabiniere intervenuto sul posto.

Il militare, finito in ospedale per le lesioni riportate, è stato giudicato dai medici guaribile in quindici giorni. D.S. è stato condotto davanti al giudice del Tribunale di Latina, Cecilia Cavaceppi, per essere processato con rito direttissimo. Il magistrato ha convalidato l’arresto ma, a differenza di quanto chiesto dal pubblico ministero, ha accolto le richieste del difensore dell’imputato, l’avvocato Lorenzo Magnarelli, e non ha disposto misure cautelari per il 31enne, facendolo così tornare in libertà.

Il processo avrà inizio a giugno.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social