Nuovi dati sull’arsenico ad Aprilia: valori nei limiti

Nuovi dati sull’arsenico ad Aprilia: valori nei limiti

acqua-rubinetto

Sono arrivati – anche se con quasi tre mesi di ritardo – i nuovi risultati relativi alle analisi dell’acqua potabile fatte dalla Asl per verificare la presenza di arsenico. Un problema che negli anni passati aveva costretto il Sindaco D’Alessio prima e Terra poi ad emettere specifiche ordinanze per vietare la potabilità dell’acqua di Aprilia.

Tuttavia, ci sono buone notizie: stando ai prelievi effettuati il 1 ottobre scorso su tutto il territorio comunale, l’arsenico è al di sotto dei 10 microgrammi per litro, limite massimo consentito dalla legge.

In particolare, si registrano 6 microgrammi per litro a Campoleone, Campo di Carne e Campoverde, 5 microgrammi per litro nella fontanella di piazza Sturzo e 7 in quella di via Veneto, a ridosso del parco Friuli.

I dati sono stati pubblicati sul sito della Asl di Latina e ripresi sul sito web del Comune di Aprilia. Il sito di Acqualatina, che dovrebbe informare sulla qualità dell’acqua, è fermo con l’aggiornamento delle analisi al 23 maggio. Sette mesi di silenzio sono un po’ troppi per una popolazione che potrebbe correre il rischio di essere esposta a questo pericoloso metallo. Va detto Che l’Istituto Superiore di Sanità e l’Oms raccomandano un livello di arsenico nell’acqua pari a zero, per evitare l’insorgenza di patologie legate alla esposizione all’arsenico prolungata negli anni.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social