Centro sociale a Le Castella, l’intervento di Papacci dell’associazione Sd Castellana

Centro sociale a Le Castella, l’intervento di Papacci dell’associazione Sd Castellana

Papacci_Claudio_mdIl presidente dell’associazione culturale SD Castellana, Claudio Papacci, interviene sul tema del Centro sociale di Le Castella ormai prossimo ed essere edificato.
“Ho già dichiarato la settimana scorsa, in occasione dell’inaugurazione del cantiere del Centro sociale – dice Papacci – tutta la mia soddisfazione per la concretizzazione di un sogno che insieme agli altri residenti di Le Castella coltivavo ormai da diversi anni.
Rimango perplesso però, per le dichiarazioni lette su un articolo apparso nei giorni scorsi sulla stampa locale incentrato proprio sulla questione del costruendo Centro sociale di Le Castella.
Secondo me, al primo posto c’è l’onesta e la correttezza nei confronti di chi si è impegnato ed ha lavorato per raggiungere certi obiettivi. Chi è sempre stato pessimista adesso vorrebbe prendersi meriti che non gli spettano. Un vecchio modo di fare politica che non smette mai di stupirmi.

Per questo vorrei precisare che il centro sociale di Le Castella, in via Civitona, si sta realizzando fondamentalmente grazie all’impegno dell’Amministrazione Merolla ed al sostegno dell’associazione culturale SD Castellana.
Per chi non lo sapesse, l’acquisizione da parte del Comune del terreno dove sorgerà il Centro è arrivata a giugno del 2011 e non 10 anni fa come qualcuno vuole far credere.

Il terreno dell’azienda Bianchi, concesso 10 – 15 anni fa’, è invece ancora lì così com’era, contrariamente a come è stato detto da qualcuno.
Per questo stiamo considerando di concerto con l’azienda Bianchi di fare una permuta per allargare l’area del Centro.
Siamo orgogliosi per quanto abbiamo contribuito a fare, affinché anche la frazione di Le Castella possa avere uno spazio importante dove aggregare cittadini di ogni età.

E’ troppo facile prendersi i meriti – conclude Papacci – dopo che altri hanno lavorato.
Infine, colgo l’occasione per augurare a tutti buone Feste”.

***ARTICOLO CORRELATO***

You must be logged in to post a comment Login

h24Social