San Cosma, cani uccisi con veleno per lumache. L’Aima Cive lancia l’allarme

San Cosma, cani uccisi con veleno per lumache. L’Aima Cive lancia l’allarme

cani-randagi-470x405A lanciare l’allarme è la presidenza internazionale dell’Aima Cive che ha la propria sezione anche a Santi Cosma e Damiano. Un segnale per dare comunicazione che da qualche tempo nella frazione di Grunuovo a Santi Cosma e Damiano vengono uccisi animali da compagnia, anche di proprietà.

Qualcuno sparge lumachicida sul territorio e sono diversi i cani morti per aver ingerito il veleno. Una fine terribile. L’animale smette di vivere dopo indicibili sofferenze.

Lo stato di agitazione tra gli abitanti della frazione è tanto, così come la paura per gli amici a quattro zampe. I volontari dell’Aima Cive di Santi Cosma e Damiano sono al lavoro con vere e proprie ronde. Dalla scorsa notte effettuano sopralluoghi continui per monitorare le zone di attenzione, ma contestualmente raccomandano ai residenti di non fare allontanare gli animali dalle abitazioni.  E invitano gli abitanti a rivolgere attenzione anche ai randagi e a denunciare o comunque segnalare qualsiasi situazione sospetta.

Per cercare di creare una collaborazione che sia utile a interrompere tempestivamente il ripetersi di queste uccisioni l’Aima Cive invita i proprietari dei cani che sono morti per aver ingerito il veleno a rivolgersi tempestivamente alle autorità competenti. Un intervento di informazione al quale si sommerà anche quello della presidenza internazionale dell’Aima Cive, insieme agli uomini della sezione di San Cosma, che invierà informativa all’autorità giudiziaria. Ma viene chiesto anche all’amministrazione comunale di porre in essere tutte le procedure per la bonifica del territorio, anche con l’apposizione di avvisi pubblici a tutela dell’incolumità dei cittadini e degli animali a rischio.

In questa situazione di allarme l’associazione rivolge anche all’Asl veterinaria del territorio la richiesta di procedere per quanto di competenza, a tutela degli animali in pericolo e all’esame presso l’istituto zooprofilattico di competenza, delle carcasse dei cani trovati senza vita, onde appurare le reali cause della morte.

La presidenza dell’Aima Cive e la sezione di Santi Cosma e Damiano seguirà con grande attenzione tutte le attività che la legge impone e non tollererà alcuna eventuale digressione dal rispetto delle norme imposte.

Chiunque intende collaborare anche in forma anonima al fine di rintracciare gli autori di tali atroci fatti può mettersi in contatto con i volontari dell’Aima Cive di San Cosma. L’obiettivo è di individuare i responsabili delle esecuzioni per affidarli alla giustizia.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social