Truffa, corruzione e turbativa d'asta per il parcheggio all'Università. Nove a processo il 23 aprile

Truffa, corruzione e turbativa d'asta per il parcheggio all'Università. Nove a processo il 23 aprile

Tutti a giudizio. Galardo e gli altri indagati ritenuti parte del sistema di illeciti creato dal medico-politico dovranno subire un processo. Dopo una lunga battaglia in sede di udienza preliminare a prendere tale decisione è stata il giudice Mara Mattioli.

*Maurizio Galardo*

*Maurizio Galardo*

Maurizio Galardo è accusato di truffa sulla prescrizione di alcuni farmaci e corruzione e turbativa d’asta per la realizzazione di un parcheggio all’univeristà pontina, sotto accusa come medico e come politico. Insieme a lui sono stati ritenuti dal pm Raffaella Falcione coinvolti negli illeciti altri otto imputati. L’ultima carta l’hanno giocata questa mattina in aula i difensori del medico-politico, gli avvocati Angelo Palmieri e Andrea Nascani, sostenendo che i capi d’accusa erano troppo generici, ma l’ennesima eccezione è stata respinta e il giudice Mattioli ha rinviato i nove a giudizio. Secondo gli inquirenti molte ricette firmate da Galardo e intestate a ignari invalidi di guerra, in quanto esenti ticket, sarebbero state in realtà sfruttate da alcuni pazienti del medico-politico.

Per la presunta truffa al servizio sanitario nazionale sono accusati, oltre a Galardo, anche la segretaria Silvana Federici, la figlia Giulia, farmacista, e i presunti beneficiari delle prescrizioni fasulle: Cinzia Crisano, Lidia Del Villano, Monia Rizzo e Ornella Luongo. L’ex vicesindaco è inoltre accusato anche per corruzione, insieme all’imprenditore romano Antonio Amore, e per turbativa d’asta, insieme al dipendente comunale Silverio Polidoro. Per l’accusa Galardo, in qualità di assessore all’università, si sarebbe fatto promettere da Amore diecimila euro, al fine di assicurare alla società dell’imprenditore l’appalto per il parcheggio del Campus Universitario, «inquinando» la gara d’appalto con la collaborazione di Polidoro, impiegato comunale del settore urbanistica.

Il processo è fissato per il prossimo 23 aprile, davanti al I collegio penale del Tribunale di Latina.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina, certificati medici falsi: l’ex vice sindaco Galardo ascoltato dai carabinieri – 20 luglio -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social