Ponza, lo Sporting ricorre al Tar contro il Comune

Ponza, lo Sporting ricorre al Tar contro il Comune

00001635.jpgFrontone non è un caso chiuso. Mauro Turco, che da anni gestisce sulla gettonatissima spiaggia ponzese lo Sporting, luogo di ritrovo di tanti giovani e principale fornitore di servizi per i bagnanti che si recano nella baia, non sembra proprio intenzionato ad arrendersi dinanzi ai molteplici stop a lui imposti dal Comune.

Il sindaco Piero Vigorelli ha fatto del ritorno alla legalità una bandiera e ha dato un giro di vite alla gestione della spiaggia di Frontone, bloccando tutte le attività commerciali non in regola. Ovviamente lo scontro principale c’è stato con lo Sporting di Turco ed è culminato con un’ordinanza di cessazione attività emessa nell’agosto scorso, quando il primo cittadino ha fatto bloccare lo Sporting dal 14 al 18 agosto, facendo così saltare il ricco affare del Ferragosto.

Turco ha ora presentato l’ennesimo ricorso, chiedendo al Tar di Roma di annullare quell’ordinanza e di condannare l’ente isolano a risarcirgli il danno subito.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social