Gianfranco Melaragni nuovo Capo Gabinetto del sindaco Di Giorgi

Gianfranco Melaragni nuovo Capo Gabinetto del sindaco Di Giorgi

capo gabinettoIl sindaco Giovanni Di Giovanni Di Giorgi ha provveduto oggi alla nomina del Capo Gabinetto del sindaco nella persona del dott. Gianfranco Melaragni, che sarà operativo dal prossimo 1 gennaio.

Con la nomina di Melaragni si completa così la struttura che affianca il sindaco, composta anche da Giacomo Mignano, confermato nel ruolo di City manager, e Giampaolo Maragno, nel ruolo di Capo della Segreteria.

Tra le varie funzioni che il capo di Gabinetto è chiamato a svolgere, vi è quella di coordinare le attività dei dirigenti comunali, che Melaragni ha incontrato già questa mattina per un primo punto delle  iniziative da intraprendere.

Il Capo di Gabinetto del sindaco, sempre nella mattinata odierna, ha incontrato anche la segreteria del primo cittadino.      

PROFILO PRFESSIONALE DI GIANFRANCIO  MELARAGNI

Immesso nei ruoli della Polizia di Stato nell’ottobre del 1971, ha ricoperto numerosi incarichi a Milano e Roma, in particolare nella direzione dell’ufficio di Gabinetto della Sala operativa della Questura di Roma.

Ha diretto i Commissariati di Ostia e di Eur-Esposizione.

E’ stato dirigente della 5^ sezione antirapina e antiracket della Squadra Mobile di Roma.

Nel 1988 ha svolto attività nella Direzione centrale della Polizia di Prevenzione, (l’Antiterrorismo già Ucigos), nel servizio antiterrorismo internazionale.

Il 1 gennaio 1993 è stato promosso Primo dirigente.

Nel 1994, vincitore di concorso per titoli, è stato trasferito alla DIA, come Vice Capo Gabinetto del Direttore divisione n’drangheta, Camorra, Sacra Corona Unita, Mafia cinese.

Nel 1988 è passato alla Direzione centrale della Polizia Criminale quale Capo di Gabinetto del Vice Capo della Polizia, occupandosi anche di rapporti sindacali del personale della Polizia di Stato e dell’amministrazione centrale del Ministero dell’Interno.

Ha ottenuto numerosi riconoscimenti per esiti positivi di operazioni condotte dalla Polizia di Stato.       

Dal 2001 è stato trasferito nella consistenza organica istituita presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.

Dal 1 gennaio del 2002 è stato promosso al grado di Dirigente superiore (Questore) della Polizia di Stato.

Il 18 giugno 2005, con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, è stato nominato Dirigente di prima fascia livello C.

Nel marzo del 2009 gli è stata conferita l’onorificenza di Grande Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana.                                                                 

Tra i numerosi incarichi ricoperti anche quelli relativi all’attività tecnico-amministrativa nell’ambito della Presidenza del Consiglio dei Ministri.       

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social