Presidio ospedaliero centro, prosegue l'impegno del Comitato di Terracina

Presidio ospedaliero centro, prosegue l'impegno del Comitato di Terracina
*L'ospedale Fiorini di Terracina*

*L’ospedale Fiorini di Terracina*

Continuano le  iniziative in difesa del presidio ospedaliero cento, da parte del comitato cittadino.

Come è risaputo il Direttore Generale della ASL,  nel  proporre il nuovo Atto Aziendale, ha proposto di  collegare l’ospedale di Terracina con l’ospedale ICOT di Latina e quello  di Fondi con l’ospedale di Formia.

Per contestare tale decisione, Il giorno 28 OTTOBRE scorso si è costituito un comitato  in difesa del presidio ospedaliero centro a cui hanno aderito cittadini, associazioni e operatori della sanità, per  contestare la proposta del nuovo Atto Aziendale del  Direttore Generale della ASL che, di fatto, andrebbe a sancire lo scioglimento del presidio ospedaliero centro, con tutte le conseguenze che ne deriverebbero  per la perdita, tra l’altro,  dell’autonomia funzionale, gestionale, organizzativa del Presidio Ospedaliero Centro, creando, di fatto, le condizioni per lo smantellamento delle due strutture ospedaliere presenti a Terracina e Fondi.

Il comitato in difesa  del presidio ospedaliero si è riunito più volte, prendendo,tra l’altro, le seguenti iniziative:

attuazione del piano di rientro dai disavanzi del settore sanitario della Regione Lazio; pospedale di Formia; diffusione un volantino in tutta la città; attuale Direttore Generale della ASL di smantellamento del presidio ospedaliero centro.

Per il momento si sono svolti incontro con il Sindaco di Sonnino e di Priverno e altri incontri sono in programma. Si è svolto  un incontro con il comitato cittadino del comune di Fondi in difesa del proprio ospedale e del presidio centro, al fine di coordinarsi per promuovere le eventuali nuove iniziative da intrapren- dere insieme in difesa del presidio ospedaliero centro.

Le iniziative intraprese stanno avendo buon esito, con un largo consenso dei cittadini che stanno, con convinzione, firmando la petizione, al punto tale di aver raccolto, a tutt’oggi,  ben circa 4000 firme. Adesso, si rende utile ed indispensabile fare la situazione, con un confronto con tutta la popolazione.

A tale scopo si terrà oggi alle ore 17e30, presso l’ospedale di Terracina una riunione del comitato cittadino in difesa del presidio ospedaliero centro, mentre VENERDI’ 13 NOVEMBRE , ALLE ORE 17, A VILLA TOMASSINI, si terrà un’assemblea pubblica.

IL  COORDINAMENTO DEL COMITATO IN DIFESA

DEL PRESIDIO OSPEDALIERO CENTRO DI TERRACINA

You must be logged in to post a comment Login

h24Social