Rapina a Fondi, perquisizioni. Prende corpo la pista romana

Rapina a Fondi, perquisizioni. Prende corpo la pista romana
*La banca rapinata*

*La banca rapinata*

Seppur sottotraccia, gli agenti del Commissariato di Fondi continuano ad indagare sulla rapina a mano armata dello scorso 29 novembre ai danni della Banca popolare di via San Magno. Non parlano, ma seguono comunque una pista ben precisa.

Gli autori del colpo, come ipotizzato sin dall’inizio, provengono molto probabilmente dall’hinterland capitolino. Ad indirizzare gli investigatori, innanzitutto il mezzo utilizzato, rubato ad Anzio pochi giorni prima, e l’accento romano dei due entrati nell’istituto di credito. Ma, a portare nell’area romana, tra il Sud e i confini con le province di Latina e Frosinone, ci sarebbero anche altri dettagli, al momento non resi noti.

Intanto, anche sulla scorta dei parziali identikit tracciati, nei giorni scorsi si è proceduto ad una serie di mirate perquisizioni in casa di alcune persone ritenute sensibili. Quasi tutte, nell’hinterland di Roma. Probabile che a breve seguiranno altri simili accertamenti. In caso di eventuali riscontri positivi, tali da poter collocare qualcuno dei soggetti attenzionati nell’ambito della rapina, pure con un ruolo marginale, le indagini potrebbero avere una sensibile accelerata.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Rapina alla Popolare di Fondi, sulle tracce del basista – 2 dicembre -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Rapina alla Popolare di Fondi, l’ora degli identikit – 1 dicembre -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Rapina in banca a Fondi, minacce con l’acido: colpo da oltre 24mila euro – 29 novembre -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Fondi, rapina a mano armata in banca – 29 novembre – )

You must be logged in to post a comment Login

h24Social