Cisterna, "Cittadini Cisternesi" al fianco dei "Forconi"

Cisterna, "Cittadini Cisternesi" al fianco dei "Forconi"
*Gianni Abbatecola, Cittadini Cisternesi*

*Gianni Abbatecola, Cittadini Cisternesi*

Anche a Cisterna si fanno vedere i “Forconi” che stanno contestando in tutta Italia.

Su Corso della Repubblica da ieri campeggia un gazebo con esposti striscioni di protesta.

Intanto, il Gruppo Cittadini Cisternesi, uno dei più attivi in città, diffonde una nota di allineamento alla contestazione.

*Riccardo Carletti, Cittadini Cisternesi*

*Riccardo Carletti, Cittadini Cisternesi*

“Sull’onda della contestazione nazionale nata dall’esasperazione collettiva di chi incontra quotidianamente difficoltà per poter sopravvivere – si legge nel comunicato firmato da Riccardo Carletti e Gianni Abbatecola – Cittadini Cisternesi si schiera ancora una volta dalla parte di chi ha voglia di cambiare le cose. La manifestazione pacifica dei propri disagi aiuta a risvegliare gli animi e a far capire a chi dovrebbe occuparsi del bene pubblico sociale che quando vengono a mancare i beni primari non riuscire a sfamare i propri figli diventa difficile tollerare determinati comportamenti, mentre diventa una necessità vedere rispettati i propri diritti. Non si sente parlare altro nei Talk Show politici di come risanare il debito pubblico, di come farlo senza aumentare le tasse, quando la soluzione è davanti agli occhi di tutti. Se si versa dell’acqua in una pentola bucata, questa non si riempirà mai. Ci chiedono di non evadere, di versare sempre più soldi per nuove tasse per poi vederli finire nelle tasche di chi dovrebbe usarli con coscienza. Bastasse che chi ha rubato, e lo ha fatto alla luce del giorno, restituisse quelle che è dovuto. Purtroppo questo è difficile che avvenga dal momento che rappresenterebbe l’autodenuncia di gran parte dei nostri Amministratori. Per questo è importante essere uniti e far capire a chi ci governa che il popolo italiano non è più disposto a subire come ha fatto finora. Basta con questa indifferenza che è complice della nostra disastrosa situazione – concludono i referenti del gruppo – dal canto nostro ribadiamo il totale appoggio alla contestazione in atto dal 9 dicembre”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social