''Parliamone ancora'', il primo romanzo del tenente dei carabinieri Palmina Lavecchia

''Parliamone ancora'', il primo romanzo del tenente dei carabinieri Palmina Lavecchia

*Un momento della presentazione*

*Un momento della presentazione*

Un’apprezzata tenente dei Carabinieri, da pochi mesi comandante di una Compagnia, laureata in architettura e ora autrice di un bel romanzo di forte pregnanza psicologica. Il Club Nautico di Gaeta ha ospitato la presentazione del primo romanzo di Palmina Lavecchia, “Parliamone ancora”, per le edizioni “C’era una volta”, che affronta la drammaticità  delle conseguenze derivanti da situazioni di tensioni familiari.

Il romanzo del tenente La Vecchia, 38 anni, originaria di Barletta, sposata e madre di due bambini di 2 e 3 anni, trae spunto da una riflessione e analizza il tormento, che diventa insostenibile e schiacciante, di chi non è riuscito o non ha avuto il tempo a risolvere un rapporto contrastato, antiche incomprensioni, con un genitore o con una persona cara venuta nel frattempo meno. Il romanzo, di cui è protagonista Emma, sviscera sentimenti latenti e quelli più palesi, gli ostacoli posti dall’orgoglio e la voglia di liberarsi da certi complicati condizionamenti. La prefazione del libro è stata curata dello psichiatra Alessandro Meluzzi mentre l’introduzione è di Ciro Scalera, sceneggiatore e attore di cinema e teatro.

Particolarmente curata, nel libro, l’immagine di copertina, intitolata “L’attesa” e realizzata da Rosaria Nastro con pastelli, carboncino, acquerelli e gocce di caffè su carta. Raffigura una ragazza alla finestra: infatti, è la protagonista Emma che vi si incolla ogni volta in cui sua madre va via. Il disegno riproduce un riverbero di finestre: sono tutte quelle a cui Emma è rimasta incollata nel corso degli anni, ad aspettare che sua madre tornasse da lei. Lo stesso cielo è tinto di bei colori, a significare che quell’attesa, prima o poi, potrebbe rivelarsi non del tutto vana. Alla presentazione hanno presenziato anche l’assessore Provinciale al bilancio Fulvia Frallicciardi e il sindaco di Gaeta Cosimino Mitrano.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social