Sermoneta, miscellanea culturale nella mostra 'Inferenze d'arte'

Sermoneta, miscellanea culturale nella mostra 'Inferenze d'arte'

sermonetaMostre d’arte contemporanea, musica, poesia, reading, degustazioni, dibattiti. Tutto questo è Inferenze d’arte, l’evento culturale che da sabato 7 dicembre a domenica 26 gennaio animerà il centro storico di Sermoneta.

Nell’antico borgo medievale, gioiello d’Italia, l’associazione Centro d’arte & cultura Sermoneta promuove otto imperdibili appuntamenti con la cultura organizzati da Vittorio Bevivino e Fernando Falconi. Con l’obiettivo di costruire uno sviluppo turistico di qualità a partire dalle risorse e dalle potenzialità uniche di questo paese, dalla sua storia, dalla sua natura e dall’arte.

Il suggestivo scenario è quello della Chiesa di San Michele Arcangelo, sintesi emblematica di valori artistici e radici storiche del borgo. In questa cornice d’eccezione si inaugura sabato, a partire dalle 18, la mostra d’arte contemporanea curata dalla Galleria Lydia Palumbo Scalzi, che propone al pubblico le opere di 26 artisti, tra i quali i maestri Eugenio Carmi, Riccardo Licata e Mario Schifano.

L’evento si apre con la presentazione del progetto “Inferenze d’arte” e un intervento sulla pittura contemporanea a cura di Azzurra Piattella.

“Inferenze d’arte, già nel titolo, vuole riaffermare il concetto che per ogni espressione dello spirito, che sia poesia, pittura o musica, perché l’opera, pur nelle sue molteplici forme, resta puramente arte – spiega uno degli organizzatori, Vittorio Bevivino – Lo scopo di questa serie di eventi culturali è di creare le condizioni per favorire uno sviluppo culturale, e quindi turistico, affine alle potenzialità espresse da Sermoneta. E’ il nostro contributo alla città, un’occasione unica per parlare di cultura”.

Sabato 14 dicembre, alle 18, l’appuntamento è con i canti natalizi della corale dei Carabinieri in congedo di Sermoneta e la partecipazione della scuola primaria di Sermoneta centro storico.

La serata di sabato 21 dicembre, a partire dalle 17,30, sarà invece dedicata alla poesia e al buon vino: “Andar poetando…(per tralci e viti)”: incontro con i poeti Leone D’Ambrosio, Bianca Medeccia, Rocco Paternostro e Caterina Vicino, con la partecipazione di Angelo Favaro. E un’occasione per degustare, durante l’appuntamento, i vini scelti dall’azienda agricola biologica Roberta Scarpellini. 

Altri cinque gli appuntamenti in programma tra dicembre e gennaio, con un’attenzione particolare rivolta alla musica. Il 27 dicembre ospite d’eccezione sarà il maestro Marco Lo Russo. Appuntamento alle 18 con Flamenco e World Music, con il Duo la Boquita.

Il mese di gennaio si aprirà invece, il 4, con l’incontro “Alternanze di stregoneria politica” a cura di Alessandro Lusana. A seguire, sabato 11, “Lirismi del Rinascimento”, con letture e musica accompagnati dall’esposizione degli strumenti di liuteria dell’associazione Arts & Craft di Sermoneta. Domenica 19 gennaio, “Suoni in chiave popolare”, a cura del Maggio Sermonetano.

A chiudere la manifestazione culturale sarà invece il Campus Internazionale di Musica con un concerto in programma domenica 26 gennaio nella Cattedrale di santa Maria.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social