Minturno, un'ordinanza per la manutenzione dei terreni. Per la sicurezza pubblica

Minturno, un'ordinanza per la manutenzione dei terreni. Per la sicurezza pubblica
*Paolo Graziano*

*Paolo Graziano*

Incolumità e sicurezza alla base dell’ordinanza a firma del sindaco di Minturno Paolo Graziano sull’”Obbligo di manutenzione e pulizia dei terreni”, emessa lunedì 2 dicembre.

E’ in considerazione delle condizioni climatiche invernali che il primo cittadino ritenendo “necessario ed urgente imporre ai proprietari, ai possessore e detentori di terreni immobili prossimi ad abitazioni, a vie di comunicazione e strade di provvedere entro trenta giorni ad eseguire una serie di interventi per la manutenzione”.

Una disposizione con la quale si fa divieto ai proprietari o comunque agli aventi diritto, di fondi confinanti con strade di “aprire senza autorizzazioni, canali e fossi o effettuare qualsiasi scavo nei terreni adiacenti alle strade. Di Costruire, ricostruire o ampliare lateralmente alle strade edifici senza autorizzazioni. Di impiantare alberi al lato di strade e canali di scolo. Di danneggiare in qualsiasi modo opere, piantagioni, impianti invadendo strade o creando pericolo per la circolazione. Di impedire il libero deflusso di acque nei fossi laterali. Di gettare materiali di qualsiasi specie su strade o pertinenze. Di spargere fango, scaricare nei fossi e nelle cunette ogni genere di materiale”.

A maggiore garanzia della sicurezza pubblica il sindaco ordina, inoltre, che proprietari e detentori di terreni effettuino nel termine di 30 giorni le attività di manutenzione, bonifica, pulitura delle aree adiacenti alle strade.

In caso di violazione a tali disposizioni Graziano annuncia che “si procederà con segnalazione all’autorità giudiziaria, salvo violazioni più serie”.

Ordinanza

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]