Formia, scivola e si fa male sulla rampa mobile. Condannato il centro commerciale

giudice-di-pace-targhettaQuasi quattromila euro di risarcimento più spese per una scivolata sulla rampa mobile del centro commerciale Itaca a Formia. E’ quanto sè vista accordare, difesa dall’avvocato Marco De Meo, una 37enne di Formia per quanto accadutole nel gennaio del 2011. Così ha stabilito Alba D’Urso, giudice di pace di Gaeta, dopo una causa durata circa un anno e mezzo e aver sentito testimoni a favore e contro, nonchè acquisito le consulenze mediche di parte.

La donna, che si è appurato scivolò sulla rampa resa viscida dalla presenza d’acqua, fu immediatamente soccorsa da clienti e addetti alla vigilanza del Centro commerciale i quali, inoltre, provvidero anche all’identificazione successivamente alla quale fu accompaganta presso il pronto soccorso dell’ospedale Dono Svizzero dove le venne diagnosticata una ”infrazione porzione libera del sacro”


Nonostante la strenua difesa del Centro commerciale, manlevato dalla Carige assicuraizoni, che attribuiva la responsabilità dell’accaduto soltanto alla donna, il giudice ha infine deciso per il risarcimento alla 37enne chiudendo la vicenda.