Consiglio comunale a Cisterna, tra i punti in discussione l'approvazione del bilancio

Palazzo dei Servizi_mdConvocato per domani, giovedì 28 novembre alle 8:30 in prima convocazione, e per il giorno dopo, venerdì 29 novembre alle ore 16:30 in seconda, il Consiglio comunale di Cisterna.
Saranno undici i punti all’ordine del giorno, tra questi spicca l’approvazione del Bilancio di previsione del 2013 e della relazione programmatica triennale.
Dopo la consueta approvazione dei verbali delle sedute precedenti, il Consiglio aprirà i lavori della giornata con l’indicazione di gara e l’approvazione dello schema di convenzione per l’affidamento dei servizi di tesoreria comunale. Scadrà il prossimo 31 dicembre, infatti, la convenzione con l’istituto di credito che ha fornito il servizio negli ultimi anni e nei prossimi giorni si dovrà procedere ad una nuova gara pubblica.

Si procederà poi con l’analisi annuale del Piano per l’edilizia economica e popolare (P.E.E.P.), attività di controllo prevista dalla legge che obbliga il Comune a verificare prima dell’approvazione del Bilancio di previsione, la quantità e la qualità di aree e fabbricati da destinarsi a questo tipo di residenza e a determinarne i prezzi di cessione.
Stessa procedura formale, al punto 4 dell’ordine del giorno, per i Piani di insediamento produttivo (P.I.P.) di cui però il Comune di Cisterna non risulta dotato.


La massima assise di Cisterna sarà successivamente chiamata ad approvare il piano triennale di alienazione e valorizzazione degli immobili, un inventario di beni pubblici nel quale sono indicate le proprietà che eventualmente l’Ente potrà vendere.
Sempre nell’ottica dell’ottimizzazione delle risorse e del contenimento delle spese sollecitato anche dal Governo, ai punti numero 6 e 9 i consiglieri comunali troveranno il piano triennale di razionalizzazione, riduzione e contenimento delle spese di funzionamento degli immobili ad uso abitativo, delle autovetture e delle dotazioni di tipo strumentale del Comune.
Ai punti 7 e 8 l’assise si esprimerà sulle modifiche ai regolamenti TARSU e IMU 2013: tariffe, riduzioni e procedure specifiche come quella dell’applicazione dell’IMU sugli immobili concessi in comodato d’uso ai parenti prossimi.
Seguirà l’approvazione del Bilancio di previsione dell’esercizio finanziario 2013 e della relazione previsionale e programmatica per il periodo 2013 – 2015.

La seduta si concluderà con la votazione relativa all’adesione del Comune di Cisterna al “Patto dei Sindaci, un impegno per l’energia sostenibile”, programma europeo sul contenimento dei consumi energetici.