Nuovi master al 'Fiorini' di Terracina. Giuliani del Pd:"Una palestra post universitaria"

prof.stagnitti“Il Fiorini sempre più laboratorio e palestra per la formazione universitaria post-base” dichiara Ivano Giuliani, Coordinatore del circolo del PD di Terracina in riferimento alle selezioni in corso in questi giorni  per l’ammissione ai master di primo livello per le professioni sanitarie organizzati e gestiti presso l’ospedale ‘Fiorini’ di Terracina.

“Al già collaudato Master  in Infermieristica in “Area Critica” diretto dal professore Franco Stagnitti in sinergia con il Dipartimento d’Emergenza del Policlinico Umberto I di Roma, si aggiungono a partire da quest’anno un master di I livello in “tecniche di sala operatoria” per la formazione di infermieri strumentisti di camera operatoria, meglio conosciuti in passato come ferristi, sempre diretto da Stagnitti, e un terzo master di I livello in “Tecniche dialitiche, malattie renali e malattie croniche dell’apparato cardiocircolatorio” diretto dal professore Raimondi Presidente del Corso di Laurea in Infermieristica di Terracina”.


Una sorta di paradosso se si pensa ai problemi e alle carenze di organico che affliggono l’ospedale.

“Proprio in virtù del suo rapporto stretto con la realtà universitaria della Facoltà di Farmacia e Medicina della Sapienza di Roma-continua Giuliani-il ‘Fiorini’ si dimostra luogo permanente di formazione post-base rispondendo alle moderne strategie del “Life-Long-Learning”, cioè l’apprendimento lungo tutto l’arco della vita, offrendo opportunità di crescita e nuovi percorsi di carriera ai giovani laureati nelle professioni sanitarie del territorio pontino e terracinese. L’aver scelto la sinergia e la collaborazione con l’università, sotto il profilo delle opportunità, si è dimostrato per il nosocomio terracinese vincente, per cui nel prossimo futuro ritengo che il nostro impegno come partito democratico debba essere orientato alla ulteriore implementazione e sviluppo della realtà universitaria.

Va ribadito comunque che questo innesto debba essere fatto su di una realtà ospedaliera forte, qualificata e radicata, come del resto avvenuto nel recente passato e come sperimentato nel presente. Assistenza, cura, didattica e formazione sono le parole chiave per assicurare al Fiorini inserito nel contesto del P.O. Centro insieme al San Giovanni di Dio di Fondi, e all’intera realtà sanitaria provinciale, un futuro ricco di occasioni, opportunità di crescita e sviluppo culturale ed economico per il nostro territorio. L’attenzione ai giovani, alle loro occasioni ed opportunità formative, alle loro occasioni di inserimento nel mondo produttivo passano anche attraverso la presenza della realtà universitaria a cui in modo miope in un recente passato altri hanno chiuso le porte”.

“Education, education, education”, sosteneva Tony Blair come la vera strada per combattere la crisi e promuovere lo sviluppo” termina il coordinatore del Pd di Terracina.