Da Cisterna la proposta di una vera 'metropolitana di superficie' per agevolare i viaggiatori

Da Cisterna la proposta di una vera 'metropolitana di superficie' per agevolare i viaggiatori

Martelli_Danilo_1_smlUna metropolitana di superficie. Questa in sintesi la proposta che Cisterna, attraverso il suo Presidente del Consiglio Danilo Martelli ed il Sindaco Antonello Merolla lanciano ai comuni di Latina, Aprilia e Pomezia. L’invito è quello di pianificare un’azione congiunta per dare forza alla proposta da avanzare alle Ferrovie dello Stato.

“I collegamenti ferroviari della nostra provincia e in particolare la tratta interregionale Napoli-Roma e quella regionale Formia-Roma – scrivono Martelli e Merolla ai Sindaci Di Giorgi, Terra, Fucci, ed ai Presidenti di Consiglio Calandrini, Di Marcantonio, Mercanti – vivono un forte disagio determinato dal gran numero di passeggeri che utilizzano il treno per spostarsi dalle città interessate dal tratto ferroviario per raggiungere la Capitale.

Purtroppo però spesso i treni in partenza da Napoli e Formia risultano essere affollati al punto da rendere difficile l’accesso sui vagoni ai pendolari delle stazioni più prossime a Roma quali Cisterna, Campoleone e Pomezia”.
Questa difficoltà di utilizzo del treno incide negativamente sia sulla qualità del servizio prestato che sulla politica di disincentivare l’utilizzo del mezzo privato in luogo di quello pubblico.

Una rete ferroviaria moderna con treni più puntuali e con maggiore cadenza, possono infatti avviare quel processo tanto auspicato di ridurre l’inquinamento atmosferico determinato dall’uso eccessivo dell’automobile privata, oltre che consentire risparmi economici, considerato il prezzo della benzina in continua crescita.

“E’ parere di chi scrive – riprendono Martelli e Merolla – che i nostri comuni debbano condividere un percorso anche nei rispettivi consigli comunali per poter avviare un processo di modernizzazione della tratta con la creazione di specifici treni a cadenza e frequenza maggiore per soddisfare la richiesta di mobilità ferroviaria e per rendere sempre più utile l’utilizzo del treno in luogo dei mezzi privati. A tal fine andrebbe individuata un’azione comune da sostenere in ambito regionale per poter richiedere l’attivazione di misure idonee atte a garantire l’istituzione di una tratta Latina-Roma con treni moderni e con cadenza maggiore sulla linea ferroviaria esistente, attraverso anche un incontro da fissare a breve periodo tra le amministrazioni comunali interessate al fine di studiare idonei percorsi amministrativi e politici da avviare congiuntamente”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social