LEGA PRO 2^ DIVISIONE, L'APRILIA TORNA ALLA VITTORIA: 3-1 ALL'AVERSA NORMANNA

LEGA PRO 2^ DIVISIONE, L'APRILIA TORNA ALLA VITTORIA: 3-1 ALL'AVERSA NORMANNA

APRILIA-AVERSA NORMANNA  3-1

Aprilia: Caruso, Cafiero, Frigerio (54’ Ferrara), Amadio, Corsi, Del Duca, Rante, Mazzarani, Ferrari (84’ Iannascoli), D’Anna (80’ Marfisi), Barbuti. A disp: Ragni, Cioe’, Casantini, Petagine. All.: Ferazzoli

Aversa Normanna: D’Agostino, Nocerino, Djibo, Suarino, Porcaro, Prevete, Del Prete, De Rosa (60’ Di Girolamo), Galizia, Di Vicino (65’ Vicentin), Orlando (72’ Balzano). A disp: Salese, Gatto, Villanova, Varsi.  All.: Di Costanzo

Arbitro: Pillitteri di Palermo

Assistenti: Menicacci di Viterbo, Marcolin di Schio

Marcatori: 46’ Suarino (AN), 71’ Ferrari (A) rig., 76’ Ferrari (A), 83’ Barbuti (A).

Ammoniti: Nocerino (AN), Del Duca (A), Cafiero (A), Mazzarani (A), D’Anna (A).

Espulsi: 70’ Djibo (AN) rosso diretto

Note: Osservato 1’ di silenzio per le vittime della Sardegna, spettatori 450 circa, angoli 4-0 per l’Aversa Normanna, recupero 1’ pt. 6’ st.

Dopo quattro sconfitte consecutive l’Aprilia di mister Giuseppe Ferazzoli rialza la testa e lo fa battendo per 3-1 nella tredicesima giornata della Lega Pro di Seconda Divisione Girone B, l’Aversa Normanna di Nello Di Costanzo. Parte bene la squadra di casa al 1’ D’Anna con un destro centrale chiama in causa D’Agostino.  E’ ancora l’ex Fondi in contropiede al 9’ a farsi fermare dal numero uno ospite in piena area. Il tempo trascorre senza episodi di rilievo, Al 42’ Orlando con il destro impegna Caruso nella deviazione in angolo. I pontini al 43’ reclamano per un fallo in area su Barbuti, tutto regolare per il direttore di gara. Dopo 1’ di recupero fine del primo tempo. Si torna in campo per la ripresa e l’Aversa va subito in gol, al 46’ da un angolo calciato fuori area (schema) Suarino controlla e batte a rete beffando il portiere apriliano Caruso (0-1). L’Aprilia risponde al 47’ con un destro di Amadio parato senza problemi da D’Agostino. Orlando per l’Aversa si fa pericoloso al 56’ il suo destro costringe Caruso a rifugiarsi in angolo. Palla buona per Ferrara al 66’ destro da pochi passi respinto da D’Agostino. L’Aprilia agguanta il pari su rigore, cross in area, Djibo tocca con una mano, rigore ed espulsione. Dal dischetto Ferrari al 71’ trafigge D’Agostino (1-1). I bianco – celesti al 73’ sfiorano nuovamente il gol con Ferrari che non arriva in scivolata su un cross in area avversaria. L’Attaccante però si rifà immediatamente, sempre da un cross dalla sinistra al 76’, sfiora di testa di quel tanto, da mettere fuori causa la retroguardia campana, palla nell’angolino (2-1). L’Aversa Normanna risponde al 78’ con un sinistro sporco di Balzano, palla a lato. L’Aprilia chiude definitivamente i conti al 83’ Barbuti lanciato da Amadio entra in area e batte D’Agostino in uscita (3-1). Forte del vantaggio acquisito i padroni di casa controllano la gara, fino al triplice fischio finale arrivato dopo ben 6’ di recupero.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social