L'OSPEDALE DI COMUNITA' DI CORI SI CANDIDA A DIVENTARE CASA DELLA SALUTE

ospedale coriIl Consiglio comunale convocato per sabato mattina, 23 novembre, alle ore 9.30, si aprirà con la votazione sulla proposta dell’Amministrazione del Sindaco Tommaso Conti di sollecitare la Regione Lazio ad attribuire la denominazione di Casa della Salute all’Ospedale di Comunità di Cori. Un invito alla Pisana a prendere atto che nel momento in cui si preannuncia l’apertura di 48 Case della Salute nel Lazio, ne esiste già una nella Asl di Latina, a Cori, che non solo ne rispecchia la struttura ma è una dimostrazione pratica della sua fattibilità. Saranno presenti in aula anche il Sen. Claudio Moscardelli; l’On. Enrico Forte; il Direttore del Distretto Sanitario, dott. Belardino Rossi e il Direttore f.f. dell’Ospedale di Cori, dott.ssa Elisa Meloni. Invitati i rappresentanti delle amministrazioni comunali di Aprilia, Cisterna e Rocca Massima e i medici di medicina generale del territorio.

La Casa della Salute è un presidio distrettuale polivalente e funzionale, dove operano e cooperano il personale del Distretto, i medici di medicina generale e gli specialisti ambulatoriali, con l’apporto dei Servizi Sociali e delle associazioni, capace di erogare sia prestazioni sanitarie che sociali. Ampliando e diversificando l’offerta dei servizi vuole garantire le cure primarie, la continuità assistenziale e la prevenzione, evitare il ricorso al Pronto Soccorso per patologie minori, snellire l’attività di emergenza/urgenza ospedaliera e diventare un punto di riferimento al quale rivolgersi con la certezza di una risposta adeguata ai diversi bisogni di salute ed assistenza sociale.


Le caratteristiche della Casa della Salute sono in massima parte già riscontrabili nell’Ospedale di Comunità di Cori, oggi anche Presidio Territoriale di Prossimità. Un’unica sede dotata di Punto di Primo Intervento; Punto Prelievi; Postazione 118; Ambulatori specialistici (Cardiologia, Pneumologia, Neurologia, Otorinolaringoiatria); Consultorio per le vaccinazioni pediatriche; Pediatra di Libera Scelta; Medicina Legale e Igiene Pubblica; Centro di Assistenza Domiciliare; Punto Unico di Accesso; Centro Unico Prenotazioni; Centro del sollievo per anziani fragili, gestito dai Servizi Sociali del Comune; uffici amministrativi. Una realtà che soddisfa appieno le esigenze della collettività e un esempio di efficiente ed efficace gestione organizzativa, pronta ad ampliarsi con una palestra per l’attività motoria della popolazione fragile in caso di approvazione della relativa richiesta di finanziamento.

All’ordine del giorno anche l’approvazione del Regolamento dei Mercatini Comunali; degli indirizzi e procedure per la monetizzazione delle opere di urbanizzazione nell’ambito degli Interventi Urbanistici Attuativi del PRG; della variante al Regolamento Edilizio Comunale, proposta ex art. 12, co. 3 dello Statuto comunale.