MINTURNO, IL FUOCO RADE AL SUOLO UNA VILLETTA ESTIVA

MINTURNO, IL FUOCO RADE AL SUOLO UNA VILLETTA ESTIVA


P1010681Quando i vigili del fuoco sono arrivati il fuoco era sotto controllo. Nonostante i vari focolari all’interno della villetta non c’erano fiamme alte. Solo tanti piccoli punti di fuoco che gli uomini della V A di Gaeta hanno sedato. Poi è stata la volta dei controlli sullo stabile.

La telefonata al centralino dei vigili del fuoco è arrivata alle 7. Un 50enne residente a Scauri stava facendo la solita passeggiata sul lungomare di Scauri quando è stato distratto, anzi, quasi infastidito, da un odore acre. E allora ha cercato l’origine di quale tanfo ed è arrivato nella villetta di via Cristoforo Colombo al civico 114 per rendersi conto che c’era del fumo che usciva dalle finestre. Seppure niente di eclatante l’uomo, tra le altre cose volontario della protezione civile, ha allertato immediatamente i vigili del fuoco.

P1010686Dieci minuti e i soccorsi sono arrivati sul posto insieme ai carabinieri della stazione di Scauri. Una volta sedate le fiamme è stata la volta degli accertamenti. Indagini che hanno fatto constatare che le finestre, ormai squagliate dall’intenso calore erano chiuse, come chiuse erano le porte, all’interno nessuna traccia di passaggi recenti, anche perché quella casa è estiva, la proprietaria – una gentile signora di Santa Maria Capua Vetere – era passata a controllare e chiudere la sua abitazione poco più di un mese fa.

Nonostante le attività investigative propendano per l’incendio provocato da un corto circuito, gli inquirenti non possono escludere la pista dolosa. E allora proseguono le indagini per verificare se un incidente sia compatibile con quei focolai rinvenuti all’interno di una casa serrata in ogni sua apertura. Neanche una piccola presa d’aria che alimentasse le fiamme e desse l’allarme consentendo ai soccorsi di salvare qualcosa. Quel fuoco si è fatto strada subdolamente e sommessamente fino a radere al suolo qualsiasi struttura e suppellettile all’interno.

La villetta è andata completamente distrutta. Per quanto all’esterno tutto appaia praticamente invariato dentro, salvo pareti annerite dal fuoco, niente sembra essersi salvato da quelle fiamme lente ma persistenti.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]