SAN COSMA, "SOTTO IL REGNO DEI BORBONE". IL CONVEGNO

SAN COSMA, "SOTTO IL REGNO DEI BORBONE". IL CONVEGNO

san cosmaProsegue l’intensa attività culturale a Santi Cosma e Damiano che pur in regime di revisione della spesa pubblica, propone una serie di appuntamenti grazie anche alla disponibilità e sensibilità di molti personaggi che, avendo fatto della cultura una propria ragione di vita, rendono gratuitamente la propria opera aiutandoci a riflettere su diversi aspetti di questo settore che riveste pur sempre una grandissima importanza nella vita e nella crescita di una collettività. Attività che quest’anno si è colorata di un elemento di grande importanza qual è l’apertura della Biblioteca Comunale che ambisce a divenire un saldo punto di riferimento dell’intero territorio comunale.

Il prossimo appuntamento è una conferenza dal sapore e dal titolo un po’ particolare: “SOTTO IL REGNO DEI BORBONE – Amministrazione, Economia e Politica in Terra di Lavoro”, nella quale gli oratori chiamati ad esporre le argomentazioni del convegno tenderanno a esporre il funzionamento della macchina statale e dell’intera collettività nella nostra zona durante il regno borbonico. Gli argomenti saranno presentati attraverso l’illustrazione e l’esposizione di documenti, foto ed altro materiale spesso inedito che porteranno a rivisitare il funzionamento della macchina e della burocrazia sotto il i Borbone.

“Dopo il successo della conferenza dello scorso anno” ha dichiarato l’Assessore alla Cultura Vincenzo Petruccelli, “abbiamo deciso di replicare illustrando un altro aspetto del regno borbonico che volente o nolente ha riguardato da vicino il nostro territorio ed i nostri padri. Al di la delle idee e delle posizioni che ciascuno ritiene di avere sulla storia di quel periodo crediamo che sia giusto conoscere il funzionamento e le leggi all’epoca vigenti, senza faziosità ma con spirito di conoscenza e di apprendimento in modo che ciascuno possa formare liberamente la propria idea e assumere le proprie posizioni in materia, senza per questo voler mettere in discussione quei grandi valori che pure il Risorgimento ci ha trasmesso ed ha dato alle nostre generazione e, allo stesso tempo, evitare di liquidare processi storici mediante giudizi espressi per luoghi comuni, come purtroppo oggi si ama fare in molti settori della vita sociale e collettiva”.

La manifestazione, programmata per sabato 16 novembre 2013, si svolgerà presso l’Auditorium Comunale “Medaglia d’Oro al Valor Civile” di Santi Cosma e Damiano e dopo i saluti iniziali del Sindaco, Vincenzo Di Siena, e dell’Assessore alla Cultura Vincenzo Petruccelli, vedrà la relazione di Alessandro Romano, noto studioso del periodo legato al Regno delle due Sicilie e del Risorgimento, funzionario della Prefettura di Latina, giornalista ed autore anche di un libro sulla materia che nell’occasione sarà presentato dal dott. Manlio Meloni, anch’egli funzionario della Prefettura di Latina e studioso di storia risorgimentale. La manifestazione sarà allietata anche da alcuni canti legati al tema della conferenza. A moderare l’incontro sarà Antonello Giuliano, anch’egli funzionario della Prefettura di Latina.

“Ringrazio gli amici che si sono resi disponibili”, ha concluso l’Assessore Petruccelli “per aiutarci a conoscere aspetti di un periodo storico spesso rimasto oscuro, senza pregiudizi di natura ideologica e politica” la manifestazione, organizzata dall’Assessorato alla Cultura di Santi Cosma e Damiano, è realizzata in collaborazione con la locale Pro Loco, l’Associazione Nuovi Orizzonti 10 e con il patrocinio della Regione Lazio e della Provincia di Latina.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social