ROTATORIE STRADALI ALL’INGRESSO NORD DI TERRACINA: PARTE LA MANUTENZIONE SPONSORIZZATA

ROTATORIE STRADALI ALL’INGRESSO NORD DI TERRACINA: PARTE LA MANUTENZIONE SPONSORIZZATA
*Nicola Procaccini*

*Nicola Procaccini*

Nel tratto comunale della via Pontina sono state da qualche tempo realizzate dall’Azienda Strade Lazio tre rotatorie stradali, corredate di aiuole che versano in uno stato di incuria tale da incidere negativamente sull’immagine turistica della città.

Le tre rotatorie, poste all’ingresso nord di Terracina, dove transitano migliaia di autoveicoli ogni giorno, non solo sono state lasciate nel più completo abbandono ma stante la situazione possono anche essere causa di potenziali pericoli alla sicurezza della circolazione stradale.

Per queste ragioni la Giunta comunale guidata dal sindaco Nicola Procaccini, ha chiesto ufficialmente all’A.STRA.L, proprietaria delle rotonde, la possibilità di porre in campo un progetto capace di arrivare alla loro manutenzione.
Un progetto che passi attraverso il coinvolgimento dei privati, con il sistema della sponsorizzazione dell’area oggetto dell’intervento, a costo zero per l’ente regionale e per il Comune di Terracina.

Il tutto in conformità del regolamento comunale in materia di sponsorizzazioni dei servizi manutentivi di aree pubbliche, approvato dal Consiglio comunale il 28 novembre 2011.

“Abbiamo in questi giorni ricevuto da importanti imprese che operano sul nostro territorio – afferma il sindaco Procaccini – proposte di collaborazione finalizzate alla manutenzione delle tre rotatorie poste sulla Pontina. Si tratta, nell’ordine, delle cooperative Sant’Andrea e Mediana, che si sono dichiarate disposte a prendersi cura della prima rotonda. Di McDonald’s che s’impegnerà sulla seconda e la Vivaistica Sandro Bartoli che s’interesserà della terza rotonda.

Devo rilevare inoltre la piena disponibilità dell’A.STRA.L, che sulla nostra richiesta non ha posto obiezioni di sorta, comprendendo appieno che le rotonde oltre ad attendere alla sicurezza stradale non possono prescindere dall’essere curate anche sotto l’aspetto del verde e dell’arredo urbano.

Questioni importanti per Terracina, perché questi elementi devono rappresentare sempre più in positivo il biglietto da visita per chi entra in città”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social