APRILIA, IL CONDOMINIO CHIEDE LA RIMOZIONE DEL DISTRIBUTORE E RICORRE AL TAR CONTRO IL COMUNE

APRILIA, IL CONDOMINIO CHIEDE LA RIMOZIONE DEL DISTRIBUTORE E RICORRE AL TAR CONTRO IL COMUNE

benzina, distributore, stazione di servizioIl condominio “Socrate” di Aprilia ha presentato e vinto il ricorso contro il Comune con il quale chiedeva si dichiarasse illegittimo il silenzio dell’amministrazione comunale alla quale era stata avanzata istanza di rimozione del distributore di benzina in piazza Benedetto Croce.

Dopo aver accertato il diritto del condominio e la regolarità delle notifiche, il giudice collegiale si è pronunciato. In particolare il tribunale amministrativo di Latina ha evidenziato la condizione di interesse esistente per i ricorrenti che si lamentano per esalazioni di carburante e rischio di incendio. ”Il condominio Socrate – scrive il giudice nella sentenza – essendo posto a confine con l’area occupata dall’impianto è incontestabile che siano titolari di un interesse qualificato e differenziato dagli altri cittadini in relazione alle vicende che riguardano l’impianto”, hanno cioè un interesse legittimo al rispetto delle disposizioni del piano carburanti comunale.

E’ sulla base di queste considerazioni che il giudice collegiale ha condannato il Comune di Aprilia – tra l’altro autore del piano carburanti – a pronunciarsi entro 30 giorni dalla notifica della sentenza.

 

ricorso tar

You must be logged in to post a comment Login

h24Social