FONDI SPOSI, I DEFILÉ DELLA DOMENICA. E IN PALIO UN ABITO DA SPOSA

FONDI SPOSI, I DEFILÉ DELLA DOMENICA. E IN PALIO UN ABITO DA SPOSA

taglio nastroGrande partecipazione di pubblico e di autorità politiche al taglio del nastro della sesta edizione della fiera “Fondi Sposi” dedicata al mondo del matrimonio, la più grande tra Roma e Napoli che ogni anno accoglie migliaia di visitatori dal venerdì alla domenica. In questa edizione, aperta ieri, venerdì 8 novembre, ci si è spostati all’interno dell’area espositiva del Mof, il che ha subito denotato un ambiente maggiormente accogliente ed adatto allo spettacolo offerto dalla fiera.

Il sindaco della città di Fondi Salvatore de Meo ha visitato l’intera area accompagnato da una folta rappresentanza di amministratori locali, molto contenti nel notare «una crescita dell’offerta che fa bene alla città di Fondi e alla sua economia, ma soprattutto a quella di un intero territorio in un settore particolarmente vivo». Grande notizia, inoltre, per tutti i futuri sposi. Per chi visiterà la fiera, infatti, ci sarà la possibilità di partecipare all’estrazione di ricchissimi premi, tra cui un abito da sposa ed un viaggio a Dubai.

La grande attesa è comunque per la domenica pomeriggio, 10 novembre, quando sul palco di “Fondi Sposi” sfileranno alcuni degli atelier più importanti della Regione Lazio, i quali a loro volta mostreranno delle anticipazioni delle collezioni 2014 delle griffes più richieste e raffinate. Dalle ore 16.00 si alterneranno nell’ordine: Atelier Emozioni, Atelier Nozze, Atelier Curti, Refini Sposi, Sposabella Tammetta. Ovvero alcune delle migliori firme del panorama nazionale ed internazionale del mondo del matrimonio.

“È un gran lavoro di un anno – spiega Luigi Orticelli della Ortis Multemedia che organizza “Fondi Sposi” – ma alla fine è anche una gran soddisfazione per i risultati ottenuti. Questa è da sempre una fiera di contratto più che di contatto, nel senso che fortunatamente molti dei nostri espositori riescono a firmare accordi già direttamente in loco. Sicuramente è uno degli aspetti che ci ha fatto reggere la stangata della crisi, potenziando la nostra ecco fino a tutta la provincia di Frosinone e alle porte di Roma”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }