CISTERNA, MUSICA ED INTEGRAZIONE: I MINORI STRANIERI DE “LA PERGOLA” PROTAGONISTI DI “PENSIERI E PAROLE”

CISTERNA, MUSICA ED INTEGRAZIONE: I MINORI STRANIERI DE “LA PERGOLA” PROTAGONISTI DI “PENSIERI E PAROLE”

Giucas Casella e Contessa De Blanc a La PergolaI minori stranieri non accompagnati ospiti della struttura “La Pergola” di Olmobello (Cisterna di Latina), protagonisti in una serata davvero divertente e singolare.

Domenica scorsa è andata in scena nel centro di via Nettuno “Pensieri e Parole”, serata dedicata a Lucio Battisti ed alle sue indimenticabili canzoni.

Ospiti d’onore Giucas Casella e la contessa De Blanc, noti personaggi televisivi che hanno attirato la curiosità di molti cisternesi.

Grande successo di pubblico infatti per la serata, nella quale band musicali locali e non hanno presentato le loro versioni dei più grandi successi del cantante scomparso.

Ma i veri protagonisti sono stati i ragazzi de La Pergola, minori stranieri provenienti soprattutto dal nord Africa, che col nome di “Arte Migrante” si sono esibiti davanti ad un divertito pubblico.

“Si suona e si canta a ‘La Pergola’ e lo si fa sul serio – commentano soddisfatti gli organizzatori dell’evento – con il gruppo Artemigrante, gruppo di teatro-musicale composto dai ragazzi della casa famiglia che propone ritmo, musica pop e così via.

Un mix di suoni colorato e interculturale come la famiglia dei ragazzi de “La Pergola”.

La serata dedicata a Lucio Battisti connette l’arte alla vita di comunità e mette in evidenza quanto il linguaggio universale sia proprio quello musicale. ‘Pensieri e Parole’ è stata occasione di incontro e di scambio relazionale-culturale anche con artisti di fama nazionale come Giucas Casella, la Contessa De Blanc, i più Poveri che Ricchi, gli SkinMachine, il gruppo Up to wave.

Lo spettacolo è riuscito molto bene – continuano dallo staff de La Pergola – grazie alla collaborazione tra tutti noi, gli educatori del centro e  l’esperienza della DG Musica di Gianni Danieli e Pierluigi Capogna, che da sempre collaborano con la direzione”.

In occasione della manifestazione, gli organizzatori hanno consegnato una attestato di studio ai ragazzi stranieri che si sono distinti nel profitto scolastico e nel cammino verso la completa integrazione.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social