MORTE DI ALESSIA, PALUMBO AL RIESAME PER CHIEDERE I DOMICILIARI

MORTE DI ALESSIA, PALUMBO AL RIESAME PER CHIEDERE I DOMICILIARI
*Alessia Calvani*

*Alessia Calvani*

Immediatamente dopo l’arresto del suo assistito – il 53enne Patrizio Palombo, complice di Emanuele Fiorucci nella morte della 14enne Alessia Calvani -, l’avvocato Vitelli aveva annunciato il deposito del ricorso al tribunale del Riesame di Roma per chiedere l’applicazione di una misura meno afflittiva per il suo assistito.

E il tribunale della Libertà ha fissato per il 4 novembre prossimo l’udienza nella quale si discuterà dell’eventuale modifica della misura restrittiva, dal carcere ai domiciliari. Il Palombo, secondo gli investigatori, sarebbe stato colui che il 2 settembre del 2012 avrebbe fornito le chiavi della Mercedes classe A al Fiorucci. L’auto, quest’ultima, con la quale è stata investita Alessia.
***ARTICOLO CORRELATO*** (Morte di Alessia Calvani, Palumbo si difende: “Mai saputo dell’investimento” – 24 ottobre 2013)

***ARTICOLO CORRELATO***(Secondo arresto per la morte di Alessia Calvani, fissato l’interrogatorio-22 ottobre)

***ARTICOLO CORRELATO***(Morte di Alessia, la polizia esegue il secondo arresto)

***ARTICOLO CORRELATO***(Sulla morte di Alessia Fiorucci conferma al giudice la versione resa agli inquirenti-21 ottobre)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social