VOLLEY A1, MACERATA PASSA A LATINA CON L’ANDREOLI CHE NON MOLLA FINO ALL’ULTIMA PALLA

LATINA MACERATALa Lube esce dal catino infuocato di Latina con tre punti pesanti in classifica, ma certo non regalati da Latina. L’Andreoli ha lottato fino alla fine portano gli avversari per ben due volte ai vantaggi. Ne uscita fuori una partita molto combattuta e spettacolare con il PalaBianchini gremito fino all’inverosimile.

Parte bene l’Andreoli che con Michalovic si porta sul 5-2, ma i pontini commettono una serie di errori e si trovano sotto 12-15, gli ace dello slovacco e di Skrimov ribaltano il parziale 18-17 e si gioca punto a punto con un muro di Podrascanin e un contrattacco di Zaytsev a chiudere sul 26-28. Secondo set con la Lube che si porta avanti 0-3, Michalovic e Skrimov riportano la parità (4-4), poi gli ace di Podrascanin e il doppio di Baranowicz per l’8-11 ancora Kovar e Podrascanin per il 10-15, per il set che si chiude 20-25. Tre ace di Stankovic e un muro di Kovar portano Macerata sul 2-7 nel terzo set, ma i pontini non mollano e a suon di ace (Gitto, Michalovic e due Fragkos) ribaltano il parziale 16-12, Macerata con due muri (Podrascanin e Kovar) si riporta in parità (16-16) quindi si va punto a punto fino ai vantaggi, un muro di Kovar chiude la gara sul 30-32.


LA GARA – Roberto Santilli, schiera Sottile in regia e Michalovic opposto, Gitto e Verhees al centro, Fragkos e Skrimov di banda con Rossini libero. Alberto Giuliani risponde con Baranowicz al palleggio, Zaytsev opposto, Stankovic e Podrascanin centrali, Kurek e Kovar di banda, Henno libero.

Kurek di prima intenzione (0-1), contrattacchi di Michalovic, Skrimov e ancora lo slovacco, 5-2 e Giuliani chiama tempo. Doppio errore Fragkos (9-10) e ace del greco per il 12-11 del timeout tecnico. doppio errore di Michalovic e fallo dei pontini (12-15), sul 13-15 dentro Paris, errore Kovar (14-15), ace Michalovic (16-16), ace Skrimov (18-17), errore Michalovic (19-20), pipe di Fragkos, 22-21 e timeout Macerata. Dentro Monopoli per il servizio, muro di Podrascanin (24-25) e tempo richiesto da Latina. Contrattacco di Zaytsev che chiude il set 26-28.

Macerata inizia il secondo set subito sullo 0-3, Michalovic e un muro di Skrimov (4-4), ace Podrascanin (7-9), doppio ace Baranowicz (8-11). Pallonetto di Kovar e Podrascanin di prima intenzione (10-15) e timeout Latina. Muro di Gitto (13-16), dentro Paris, errore Lube (17-19) e muro di Kovar 17-21 con Santilli che ferma il gioco. Dentro Candellaro (alza il muro) e Parodi (giro dietro), ace Stankovic (18-23), un muro di Baranowicz chiude il set sul 20-25.

Il terzo set si apre con un errore di Gitto (0-1), tre ace consecutivi di Stankovic (2-6), dentro Noda, muro Kovar (2-7) e Santilli chiama tempo. Contrattacco Noda (4-7), muro Sottile e ace Michalovic (8-8), ace Noda ed errore Kovar (11-9) per il 12-10 del tempo tecnico. ace Fragkos, 15-12 e Giuliani ferma il gioco. Si prende con un altro ace del greco (16-12), muro Podrascanin e Kovar di prima intenzione e a muro (16-16) e i pontini chiedono timeout. Dentro Paris (per il servizio), ace Zaytsev (17-18), dentro Candellaro (per alzare il muro), contrattacco Fragkos (21-20), ace Kurek (22-23), contrattacco Michalovic (26-25), muro Baranowicz (26-27), un muro di Kovar chiude la gara sul 30-32.

TABELLINO

Andreoli Latina-Lube Banca Marche Macerata 0-3 (26-28, 20-25, 30-32)

Andreoli Latina:  Verhees 7, Sottile 1, Fragkos 13, Gitto 8, Michalovic 13, Skrimov 8; Rossini (L), Paris, Noda 5, Candellaro. N.e: Torres, DeRocco, Tailli (L). All. Santilli.

Lube Banca Marche Macerata: Baranowicz 3, Kurek 11, Stankovic 15, Zaytsev 15, Kovar 12, Podrascanin 11; Henno (L), Paparoni, Monopoli, Giombini, Lampariello (L), Parodi. Ne: Patriarca. All.: Giuliani

ARBITRI: Satanassi, Boris

NOTE Durata set: 32‘, 26‘, 39‘; totale 1h37’

Spettatori 2000 per un incasso di 18.061 euro

Andreoli Latina: battute vincenti 8, battute sbagliate 8, muri 5, errori 10, attacco 46%.
Macerata: bv 8, bs 16, m 10, e 5, a 56%.
MVP Dragan Starovic

CHIAMATE VIDEO CHECK
1° set: nessuna
2° set: 8-10 chiama LATINA su battuta di Baranowicz in-out, confermata la chiamata arbitrale e punto Macerata 8-11
3° set: 11-9 chiamata LATINA su attacco di Kurec in-out, confermata la chiamata arbitrale e punto Macerata 11-10. 22-23 chiamata MACERATA su muro in-out, confermata la chiamata arbitrale e punto a Latina 23-23.

DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Santilli: “Mi è piaciuto il coraggio e il carattere che abbiamo dimostrato in campo. Sul muro e sulla difesa dobbiamo lavorare, bene invece in battuta. Tecnicamente siamo appena nati, ma lo spirito mi sembra buono. Noda è entrato e ha fatto subito bene, abbiamo fatto qualche errore stupido di troppo che contro Macerata non ti puoi permettere”.

Daniele Sottile: “C’è mancato mettere giù qualche contrattacco in più per girare la partita. Forse si poteva osare di più, lo potevo fare qualche volta io o gli schiacciatori. Ma difronte non ci dimentichiamo che c’era Macerata. Noi siamo una squadra giovane e vogliamo metterci in mostra, da squadra spregiudicata, queste deve essere la nostra forza”.
Jiri Kovar: Sapevamo benissimo che avremmo incontrato una squadra che non molla mai. Abbiamo giocato punto a punto, forse ci sono stati troppi blackout, questo può succedere. Ma dobbiamo gioire per questi tre punti”.