“LA MAGGIORANZA NON VUOLE UN’IMPOSTA DI SCOPO DAI COSTRUTTORI”

“LA MAGGIORANZA NON VUOLE UN’IMPOSTA DI SCOPO DAI COSTRUTTORI”

EPSON DSC pictureL’Amministrazione Terra non vuole istituire un’imposta di scopo ai costruttori. Questa è la conclusione a cui sono arrivati i consiglieri di centrosinistra. “Dopo aver depositato in sede di discussione di bilancio di previsione la deliberazione completa circa l’imposta di scopo il Sindaco e l’assessore Chiusolo non voglio esporsi in materia e continua il loro lungo silenzio. Già da quel Consiglio Comunale eravamo stati rassicurati circa il fatto subito dopo dal rientro delle ferie estive il problema sarebbe stato affrontato”, spiegano Vincenzo Giovannini, Monica Tomassetti e Carmen Porcelli.

“Invece allo scorso Consiglio Comunale l’argomento non ha trovato discussione, né tanto meno si parla di una imminente convocazione della competente commissione consiliare per memoria di tutti ricordiamo che nell’ambito dell’autonomia impositiva degli enti locali ai comuni è data la facoltà di introdurre questa imposta per la realizzazione di determinate opere pubbliche colpendo particolari fattispecie come la centrale Turbogas che ha tratto particolari vantaggi dal nostro territorio”.

La proposta deliberativa del centrosinistra prevedeva la realizzazione di lavori pubblici in particolar modo nei quartieri di La Cogna e Campo di Carne al fine di consentire il definitivo risanamento igienico sanitario di questa importante parte della città di Aprilia.

“L’amministrazione Terra così come per la questione Tarsu/tares anche per questa importante proposta volta a favorire lo sviluppo dei lavori pubblici nella nostra città, attraverso un’operazione di giustizia ovvero colpendo chi dal nostro territorio è riuscito a trarre molti e profittevoli vantaggi”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social