PRESUNTI MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA, MUTO DAVANTI IL GIP L’UOMO ARRESTATO

PRESUNTI MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA, MUTO DAVANTI IL GIP L’UOMO ARRESTATO

maltrattamentiIn silenzio, davanti al gip, il 39enne di Latina arrestato nello scorso fine settimana dalla squadra mobile, nell’ambito di indagini su una serie di presunti maltrattamenti in famiglia.

Secondo il sostituto procuratore Simona Gentile, l’indagato avrebbe posto in essere nei confronti della moglie e dei genitori comportamenti aggressivi, sfociati in episodi di violenza fisica e psichica. Il 39enne, a più riprese, avrebbe malmenato la moglie, provocandogli contusioni e ferite al volto, l’avrebbe insultata dinanzi al figlio, invitandola a lasciare l’abitazione e, contestualmente, le avrebbe anche lanciato  contro il telecomando della televisione. L’indagato avrebbe poi minacciato  la madre e il padre, fino al punto di arrivare a bruciare un foglio di carta dinanzi al portone della casa di famiglia a scopo intimidatorio. Un quadro che ha portato il sostituto Gentile a chiedere e ottenere un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Assistito dall’avvocato Lucio Teson, nel corso dell’interrogatorio tenuto dal gip Lorenzo Ferri, il 39enne si è avvalso della facoltà di non rispondere.

***ARTICOLO CORRELATO***(Violenze sulla moglie e sui propri genitori, arrestato un 39enne-20 ottobre)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social