INTERRUZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO, ASSOLTO COSTANTINO DI SILVIO

INTERRUZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO, ASSOLTO COSTANTINO DI SILVIO
*Costantino Di Silvio*

*Costantino Di Silvio*

Interruzione di pubblico servizio. Con quest’accusa è finito nuovamente sotto processo Costantino “Patatone” Di Silvio, in carcere per l’omicidio di Fabio Buonamano, ucciso il 26 gennaio 2010 in via Monte Lupone. L’esponente della famiglia di origine nomade era stato denunciato da una postina, nel 2009, è accusato di aver interrotto appunto il servizio postale. L’imputato si era lamentato con la donna per il fatto che non riceveva le bollette e rischiava così di vedersi staccare la luce.

La postina aveva specificato e ha ribadito in aula di essersi sentita minacciata. Nonostante il pm avesse chiesto per Di Silvio, difeso dall’avvocato Luca Amedeo Melegari, un anno di reclusione, il giudice del Tribunale di Latina, Michelino Luise, ha ritenuto che “Patatone” in questo caso non avesse commesso alcun reato e lo ha assolto.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social