PALLAMANO, HC FONDI ATTESO DALLO SCOGLIO CONVERSANO

PALLAMANO, HC FONDI ATTESO DALLO SCOGLIO CONVERSANO

Archiviata la prevedibile sconfitta di Fasano l’HC Fondi torna a guardare avanti e trova sulla sua strada un’altra società protagonista degli ultimi quindici anni della pallamano italiana. Si tratta del Conversano, compagine capace di aggiudicarsi ben cinque scudetti su nove tra il 2002 e il 2011. In questa stagione la storica società pugliese ha ridimensionato il suo budget e le sue ambizioni, ma sta gettando ottime basi per il futuro: agli ordini del debuttante tecnico Alessandro Tarafino, uno dei mostri sacri della pallamano nazionale, il rinnovato sodalizio biancoverde ha messo insieme un bel gruppo di promettenti giovani assemblandoli con l’esperienza di due giocatori di garanzia come Fantasia e D’Alessandro. La squadra sta rispondendo bene fin dai primi impegni di campionato, con due vittorie e una sconfitta nelle tre partite finora disputate e sei punti in classifica che la appaiano all’HC Fondi: i ragazzi di Tarafino, dopo aver perso di misura sul campo della capolista Lazio, hanno battuto il Gaeta in casa e poi sono passati con autorità sul terreno del Siracusa. Risultati che dimostrano la bontà del progetto conversanese fin dalle prime battute. Nei giorni scorsi, inoltre, la società pugliese ha portato a termine una nuova operazione di mercato, assicurandosi le prestazioni dell’argentino di origini italiane Mariano Bertolez, terzino destro di belle speranze, classe 1995 e già protagonista nei Mondiali Under 19. Non sarà dunque la compagine degli anni passati, ma di certo è un avversario da prendere con le molle per gli atleti rossoblù. La squadra fondana sta mostrando ancora un rendimento altalenante, non solo tra partite in casa e gare in trasferta ma anche all’interno di uno stesso match, con momenti di black-out che pregiudicano le loro prestazioni.

Il tecnico Manzi crede che molto dipenda da un approccio alle gare non sempre dei migliori: “Dobbiamo essere capaci di entrare subito in partita, dettando i tempi del match senza subirli dagli avversari”. L’esperto tecnico italo-francese trova inoltre un’altra chiave di lettura nella mancanza di continuità in fase offensiva: “Nelle partite giocate abbiamo perso un po’ troppe palle in attacco; i ragazzi devono rimanere più concentrati nella gestione della palla, cercando soluzioni pericolose ma senza forzare quando le difese avversarie riescono a neutralizzare le nostre manovre”. Sui prossimi avversari Manzi avvisa i suoi atleti: “Sin da quando ho visto il Conversano nella Coppa Lazio, ho pensato che è una squadra con buone basi che non può che crescere; i pugliesi lo stanno dimostrando sul campo e quindi ci attende una partita difficile. Chiederò ai ragazzi di dare il massimo e giocare con intensità”. Per l’incontro di sabato dovrebbero essere disponibili tutti gli atleti della rosa rossoblù. Ricordiamo che la partita inizierà alle 18:30, nella cornice del Palazzetto dello Sport di Fondi, e sarà arbitrata dai fratelli Romana.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social