PALLAMANO, GEOTER GAETA IN SICILIA ALL’ESAME TEAMNETWORK ALBATRO

PALLAMANO, GEOTER GAETA IN SICILIA ALL’ESAME TEAMNETWORK ALBATRO
*Dario Di Palma*

*Dario Di Palma*

Seconda trasferta consecutiva in terra siciliana per la Geoter Gaeta. La formazione biancorossa, dopo essere stata ospitata dal Cus Palermo, è attesa dai siracusani del Teamnetwork Albatro, sesta forza del girone con 3 punti all’attivo. La compagine guidata da coach Giuseppe Vinci, una delle matricole di ritorno nel massimo campionato, ha conquistato il suo attuale bottino nella gara d’esordio battendo il Benevento (26-24), per poi subire una serie di tre sconfitte consecutive, inflitte da Junior Fasano, Conversano e, nell’ultima giornata, dalla capolista Lazio (31-25). Bocca di fuoco dei siciliani è il terzino Luciano Brancaforte, ma bisognerà prestare la massima attenzione anche agli altri terzini Andrea Calvo, anche se non al massimo della condizione, e Giovanni Giannone; a proteggere i pali, un volto noto in casa Gaeta, il portiere Alessandro Vasquez. Rimane ancora qualche dubbio sull’impiego da parte del tecnico siciliano del terzino sinistro tunisino Mohamed Alì Ben Hamida, essendo arrivato solo da poche ore il transfer da parte della Federazione.

“Il Gaeta rappresenta una formazione che come noi è in cerca di punti, – ha dichiarato coach Vinci sul sito ufficiale della società – e abbiamo preparato bene la partita pensando soprattutto a cosa non è andato a Roma. Non dovranno ripetersi certi errori soprattutto sotto il profilo delle conclusioni. Per noi è una partita importante come tutte le altre, perché per inseguire la salvezza dobbiamo sempre cercare di muovere la classifica, contro ogni avversario”. 

La sfida di sabato, che si disputerà al “PalaLoBello” di Siracusa, sembra avere sempre più il sapore di uno scontro salvezza. E il momento di crescita che sta vivendo la squadra gaetana, potrebbe concretizzarsi producendo frutti proprio al cospetto dell’Albatro, un team composto da molti giovani e dunque dalle potenzialità alla portata dei ragazzi di Onelli, e contro il quale non sarebbe un’utopia pensare alla conquista dei primi tre punti stagionali, prima di osservare il riposo previsto per il prossimo turno.

“Si tratta sicuramente – ha commentato coach Onelli –  di una gara difficile. L’Albatro è una buona squadra che corre molto, ma noi, sul piano della velocità, non siamo secondi a nessuno, quindi ce la metteremo tutta per tornare vincitori”.

Fischio d’inizio fissato nuovamente alle ore 15 di sabato 19 ottobre; dirigerà l’incontro, la coppia arbitrale Politano-Reale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }