FONDI, SAN GIOVANNI DI DIO: INCONTRO TRA I SINDACI DEL PRESIDIO CENTRO E LA ASL

FONDI, SAN GIOVANNI DI DIO: INCONTRO TRA I SINDACI DEL PRESIDIO CENTRO E LA ASL
*Ospedale "San Giovanni di Dio" di Fondi*

*Ospedale “San Giovanni di Dio” di Fondi*

Il documento unitario inviato nei giorni scorsi dai sindaci di Fondi Salvatore De Meo, di Campodimele Roberto Zannella, di Lenola Andrea Antogiovanni, di Monte San Biagio Gesualdo Mirabella e di Sperlonga Rocco Scalingi al Commissario della Sanità regionale nonché presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e al direttore generale della ASL di Latina Renato Sponzilli, ha prodotto un primo esito.

Questa mattina, infatti, i Sindaci sono stati ricevuti presso la sede della ASL dal direttore generale Sponzilli e dal direttore sanitario Ennio Bruno Cassetta, ai quali hanno personalmente rappresentato le esigenze del Presidio sanitario Centro con particolare riferimento all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Fondi.

Sponzilli e Cassetta, prendendo atto di quanto rappresentato, hanno comunque illustrato le difficoltà in cui versa l’organizzazione sanitaria della provincia di Latina, che registra analoghe criticità anche nei Presidi Nord e Sud. A fronte di ciò nei mesi scorsi la ASL si è attivata chiedendo al commissario della Sanità della Regione Lazio Zingaretti una deroga per nuove assunzioni che avrebbero consentito di colmare le carenze dei reparti ospedalieri in vari nosocomi. Purtroppo, quella richiesta di circa 100 nuove unità non è stata accolta e successivamente è stata formulata dalla ASL di Latina una nuova istanza di deroga per un numero di 38 unità da destinare ai tre Presidi provinciali. Anche questa istanza non ha ancora ricevuto riscontro.

A seguito della nota dei Sindaci dell’8 ottobre scorso, che ha avuto il merito di rinnovare l’attenzione sui numerosi fattori critici del Presidio sanitario Centro, Sponzilli e Cassetta hanno riferito di aver sollecitato al Commissario Zingaretti la definizione della deroga per le 38 assunzioni.

“Confidiamo – dichiarano concordemente i Sindaci – nell’immediato riscontro del commissario della Sanità regionale Nicola Zingaretti, dal quale siamo anche in attesa di essere convocati a seguito della richiesta di incontro formulata nei giorni scorsi, poiché solo in questo modo, in attesa della programmazione che sarà definita dal nuovo Atto aziendale, si potranno avere risposte concrete per il Presidio Centro e l’ospedale “San Giovanni di Dio” di Fondi. Riteniamo necessario un confronto istituzionale per rappresentare direttamente le ragioni del territorio e le criticità dei servizi e dei reparti per proporre adeguate soluzioni. In attesa della convocazione del commissario Zingaretti, nei prossimi giorni scriveremo a tutti i Consiglieri regionali espressi dalla provincia di Latina per sensibilizzarli sul tema, chiedendo loro di condividere tale esigenza”.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Ospedale di Fondi, la nota inviata dai sindaci al presidente Zingaretti e al direttore Asl – 9 ottobre -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Fondi ospedale, incontro tra i sindaci della piana: “San Giovanni di Dio va potenziato” – 4 ottobre -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Fondi, il sindaco incontra i colleghi del comprensorio per parlare della sanità locale – 30 settembre -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social