ASSOLTO FRANCO PEPPE, ERA ACCUSATO DI EVASIONE FISCALE

ASSOLTO FRANCO PEPPE, ERA ACCUSATO DI EVASIONE FISCALE

tribunaleAccusato di evasione fiscale, l’imprenditore fondano Franco Peppe, già coinvolto nell’inchiesta dell’antimafia denominata “Damasco 2” e condannato in appello a sei anni di reclusione, è stato assolto dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Lorenzo Ferri.

Peppe, a cui la Dda ha fatto anche confiscare i beni in quanto ritenuti provento di attività illecite, era finito accusato di aver evaso, tra il 2007 e il 2010, le imposte sui redditi e sul valore aggiunto, indicando nelle dichiarazioni annuali della “Eurodis Giada srl”, elementi passivi fittizi pari a 9.300 euro e a 1.666 euro di Iva, avvalendosi di fatture per operazioni inesistenti emesse dalla “Swamy and Gold srl”.

Si tratta della stessa azienda che, in “Damasco 2”, è stata ritenuta dagli inquirenti una di quelle società del Mof che in realtà sarebbero state controllate da Venanzio Tripodo. Accuse analoghe erano state poi mosse all’imprenditore, nello stesso periodo, nella veste di legale rappresentante della “Eurofrutta Peppe srl”. In questo secondo caso il sostituto procuratore Raffaella Falcione ha battuto su elementi passivi fittizi per un totale di 10.161 euro e 1.858 euro d’Iva. Accuse che non hanno retto in tribunale e che hanno portato il giudice Ferri ad assolvere Peppe, difeso dall’avvocato Giulio Mastrobattista.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social