STUDENTESSA DI CORI VIOLENTATA ALLA STAZIONE DI LANUVIO

violenza_Una giovane studentessa residente a Cori sarebbe stata violentata nel sottopassaggio della stazione di Lanuvio.

Secondo il racconto fornito alla Polizia di Genzano dalla ragazza di diciassette anni, l’aggressione sarebbe avvenuta in pieno giorno: mentre si trovava nel sottopasso dello scalo di Lanuvio, la corese sarebbe stata aggredita alle spalle da un uomo, presumibilmente Italiano e sulla trentina, che avrebbe abusato di lei.


Dopo la violenza la vittima avrebbe chiamato col cellulare i genitori i quali avrebbero provveduto ad accompagnarla al pronto soccorso di Albano.

Da lì la denuncia alla Polizia di Genzano che in queste ore starebbe svolgendo gli accertamenti del caso.

La notizia ha sconvolto la cittadina di Cori, dove vivono tantissimi studenti pendolari.