FALLIMENTO DELLA FUTURCAR, A GIUDIZIO PER BANCAROTTA FRAUDOLENTA L’IMPRENDITORE DI CISTERNA

FALLIMENTO DELLA FUTURCAR, A GIUDIZIO PER BANCAROTTA FRAUDOLENTA L’IMPRENDITORE DI CISTERNA

referndum giustiziaBancarotta fraudolenta. Questa l’accusa con cui è stato rinviato a giudizio l’imprenditore Alfredo Terenzi, 54enne di Cisterna, che gestiva la Futurcar snc.

Il caso era esploso nel 2010, quando all’improvviso l’imprenditore era sparito, l’azienda entrata in piena crisi e i dipendenti avevano avviato una dura vertenza sindacale. Il fallimento della carrozzeria, secondo gli inquirenti, sarebbe finito in bancarotta.

Il giudice del Tribunale di Latina, Nicola Iansiti, ha rinviato a giudizio Terenzi e il processo è fissato per il 28 gennaio, davanti al II collegio del Tribunale di Latina.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social