VENTOTENE, LA LIBERAZIONE DI TRE ESEMPLARI DI “CARETTA CARETTA”

VENTOTENE, LA LIBERAZIONE DI TRE ESEMPLARI DI “CARETTA CARETTA”

caretta

Il prossimo giovedì 3 ottobre dalla spiaggia di “Cala Nave” nel cuore dell’Area Marina Protetta “Isole di Ventotene e Santo Stefano”, tre esemplari di tartaruga marina della specie Caretta caretta, curati e riabilitati presso I Centri specializzati di Cura e Riabilitazione per tartarughe marine della Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli, impegnati da più di vent’anni a livello internazionale per la conservazione di questi rettili marini, torneranno al loro ambiente naturale.

La liberazione sarà l’atto conclusivo dell’attività di recupero che vede coinvolti sul territorio costiero del Lazio, nell’ambito della Rete Regionale di Salvaguardia delle Tartarughe Marine – TARTALAZIO – della Regione Lazio, Assessorato alle Infrastrutture, alle Politiche Abitative e all’Ambiente, l’Ente Parco regionale Riviera di Ulisse, l’Area Marina Protetta Riserva di Ventotene e Santo Stefano. Il tutto grazie al supporto logistico e istituzionale della Capitaneria di Porto di Gaeta che si occuperà del trasferimento delle tartarughe marine da Gaeta a Ventotene mettendo a disposizione, come sempre, una motovedetta e tutta la professionalità del suo personale.

Tra gli esemplari che giovedì ritroveranno il mare ci sarà anche “Alcione I”, la tartaruga che la scorsa estate è stata protagonista a Formia di un suggestivo recupero, per la seconda volta a distanza di un anno nel porto di Formia, grazie alla solerzia del Comandante della Capitaneria di Porto di Formia, alla disponibilità del subacqueo specializzato Salvatore Gonzales, e al gruppo V.E.R. Sud Pontino della Protezione Civile di Formia. La storia di Alcione chiamata anche Guendalina ha tenuto i cittadini formiani con il fiato sospeso per diversi giorni, risvegliandone la sensibilità e l’attenzione non solo per le tartarughe marine ma per tutto l’ambiente marino.

L’auspicio è che tutti i soggetti coinvolti, dalle istituzioni ai bambini delle scuole di Ventotene che parteciperanno, potranno con questa occasione accrescere il rispetto per il Mare e l’ambiente che ci circonda augurando alle tartarughe un lungo viaggio e la libertà di vivere in un mondo migliore.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social