BASSO LAZIO E ALTO CASERTANO UNITI IN UN INCONTRO SU CENTRALE E RIFIUTI

BASSO LAZIO E ALTO CASERTANO UNITI IN UN INCONTRO SU CENTRALE E RIFIUTI
*Le forze dell'ordine impegnate nei carotaggi sull'Appia*

*Le forze dell’ordine impegnate nei carotaggi sull’Appia*

Si incontreranno oggi pomeriggio i rappresentanti comunali dei territori interessati dalla presenza della Centrale nucleare del Garigliano e dai presunti rifiuti tossici presenti sulla via Appia.

Cellole, Roccamonfina, Carinola, Falciano del Massico, Mondragone, Galluccio, Teano, Gaeta, Minturno, Santi Cosma e Damiano, Castelforte, Spigno Saturnia, Itri, Ponza, Ventotene, Campodimele, Coreno Ausonio, Esperia e Ausonia prenderanno parte all’incontro che si terrà presso la sala consiliare del Comune di Sessa Aurunca.

La riunione vuole essere l’occasione utile ad intraprendere azioni congiunte al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica e valutare gli interventi da mettere in campo, magari anche con la costituzione di un organismo intercomunale per la tutela della salute pubblica.

*Centrale nucleare del Garigliano*

*Centrale nucleare del Garigliano*

Si tratta di una volontà unanime di cercare soluzioni a problematiche che interessano le realtà del basso Lazio e dell’alto casertano.

L’incontro rappresenta principalmente l’intenzione di adoperarsi con ogni mezzo per la tutela della salute pubblica, sia essa dei cittadini residenti in prossimità dell’impianto nucleare e della strada statale Appia posta sotto sequestro e già soggetta a carotaggi, sia anche dei prodotti della terra e quindi degli operatori agricoli delle due realtà territoriali interessate.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social