SCANDALO DELLE PATENTI ‘FACILI’, IL GIP DICE NO ALLA REVOCA DEI DOMICILIARI

SCANDALO DELLE PATENTI ‘FACILI’, IL GIP DICE NO ALLA REVOCA DEI DOMICILIARI

patenteNessun beneficio ai titolari delle autoscuole e ai funzionari della Motorizzazione coinvolti nell’inchiesta “Pay to drive”. Come aveva già fatto per i cinque indagati messi in carcere, sciolta la riserva, il gip Nicola Iansiti ha negato la revoca o la modifica della misura per i nove ai domiciliari.

Continuano così a restare privi della libertà i funzionari della Motorizzazione, Laura Terlizzo e Carmine Maietta, e i titolari delle autoscuole Mario Livornese, di Minturno, Franco Ronconi, di Latina Scalo, Linda Iudicone, di Itri, Sergio Bologni, di Sezze, Massimo Camelio, di Gaeta, Giuseppe Antigiovanni, di Formia, e Gerardo Tomao, di Minturno, costretti ai domiciliari. A trovarsi, invece, ancora in carcere sono Antonella Cianfoni, Pietro Lestingi, Roberto Becchimanzi, tutti funzionari della Motorizzazione, Antonio Ezio Rossini, titolare di autoscuole a Terracina, Monte San Biagio e Fondi, e Francesco Spaziani, titolare di autoscuole a Latina e San Felice Circeo.

Secondo gli inquirenti, all’ombra della Motorizzazione di Latina era stata costituita un’associazione per delinquere, che in cambio di mazzette concedeva a chiunque la patente di guida. In totale gli indagati sono 169.

Un’inchiesta nata da un servizio di “Striscia la notizia”, nel 2010, sull’autoscuola di Bologni, a Sezze, e allargatasi a macchia d’olio tra pedinamenti, intercettazioni e interrogatori. La battaglia principale alcuni degli arrestati la combatteranno comunque mercoledì prossimo, davanti al Tribunale del Riesame di Roma, chiamato a pronunciarsi sull’ordinanza di custodia cautelare firmata dal gip Iansiti.

***ARTICOLO CORRELATO***(“Patenti facili”, ultimi interrogatori.Ora il Riesame-24 settembre)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina, davanti al Gip altri coinvolti nello scandalo delle patenti con mazzette – 23 settembre -)

***ARTICOLO CORRELATO***(Bustarelle per la patente, nella richiesta della Procura “pesanti ricadute sulla sicurezza stradale”-22 settembre)

***ARTICOLO CORRELATO***(‘Bustarelle’ per prendere la patente, tutte le autoscuole coinvolte-19 settembre)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Inchiesta “pay to drive”, le intercettazioni e la rete della corruzione – 19 settembre -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Giro di mazzette tra motorizzazione e scuole guida. Fioccano le ordinanze di custodia cautelare – 18 settembre -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Bustarelle per prendere la patente, al via gli interrogatori – 19 settembre -)

 

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social