RICORDATO IL MARTIRIO DEI CARABINIERI A FIESOLE

RICORDATO IL MARTIRIO DEI CARABINIERI A FIESOLE

Foto cerimonia Fiesole69 anni fa, il 12 agosto 1944, pochi giorni prima della liberazione di Firenze, a Fiesole tre Carabinieri, Medaglia d’Oro al Valor Militare Alberto La Rocca, Fulvio Sbarretti e Vittorio Marandola, cadevano sotto i colpi di un plotone d’esecuzione nazista per salvare la vita di 10 cittadini fiesolani. Il 69° Anniversario del loro sacrificio è stato ricordato, in forma solenne, nella cittadina toscana.

La cerimonia militare si è svolta alla presenza del Comandante della Legione Carabinieri Toscana, Generale Alberto Mosca, originario di Sabaudia (LT), della Medaglia d’Oro al Valor Militare Generale Umberto Rocca, cittadino onorario di Sabaudia, delle massime Autorità civili, militari e religiose della Provincia di Firenze e di una delegazione della Sezione dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Sabaudia, con il proprio Labaro, guidata dal Presidente Mar. Cav. Enzo Cestra, e dell’Ispettore Regionale della Toscana dell’Associazione Nazionale Carabinieri Col. Salvatore Scafuri.

Dopo la celebrazione della Santa Messa, officiata nella medievale cattedrale di Fiesole, sono state deposte le corone d’alloro al monumento dedicato ai tre giovani Carabinieri sul vicino Colle San Francesco. Gli onori militari sono stati resi da un picchetto del Comando Provinciale Carabinieri di Firenze e dalla Fanfara della Scuola Marescialli e Brigadieri di Firenze.

Il Generale Mosca, dopo aver ricordato la tragicità degli eventi fiesolani, ha esaltato questi Carabinieri indicandoli come  “l’esempio più alto e nobile di vocazione al Bene altrui che costituisce, ancora oggi, irrinunciabile punto di riferimento dell’etica del Carabiniere”. L’alto ufficiale, nel sottolineare come “il doveroso ricordo di questi tre Giovani ma Grandi Carabinieri non sarà, mai dimenticato, così come non cadranno nell’oblio tutte le altre centinaia di Carabinieri che parimenti hanno donato la loro vita per il bene della collettività”, ha sottolineato che il prossimo anno, in occasione del bicentenario della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri, la RAI manderà in onda un film rievocativo dell’atto di eroismo intitolato “A testa alta”.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social