TERRACINA, BOTTIGLIA, FORMAGGIO E CHIOCCIOLA PER IL ‘ST.PATRICK’

TERRACINA, BOTTIGLIA, FORMAGGIO E CHIOCCIOLA PER IL ‘ST.PATRICK’

DPSCamera_0005Ci sono anche stavolta. Ivana e Massimo Masci con la loro enoteca ‘St.Patrick’, nel cuore del centro storico alto di Terracina, hanno riconfermato la loro presenza sulla guida ‘Osterie d’Italia 2013. Sussidiario del mangiarbere all’italiana’.

Il prestigioso volume, giunto alla XXIV edizione e vero e proprio vademecum  per chi ama girare l’Italia inseguendo buone forchette e ottimi bicchieri di vino, torna a distinguersi ancora una volta come l’unica guida dedicata ai locali dove si pratica la migliore cucina regionale.

Anche quest’anno sono 1700 i locali consigliati e raccontati, con centinaia di novità, tutti caratterizzati da fedeltà ai sapori del territorio, ambienti accoglienti, prezzi corretti.

Per il ‘St.Patrick’ di Terracina si tratta ormai di una presenza fissa sulle pagine della guida, con tutti e tre i simboli a cui aspira chiunque finisce lì: la bottiglia per le cantine più fornite; il formaggio per chi presenta la migliore selezione di formaggi; la chiocciolina dello Slow Food,  il riconoscimento più importante e ambito, assegnato soltanto a quei locali che piacciono in modo speciale per l’ambiente, la cucina, l’accoglienza.

Ma quest’anno per il ‘St.Patrick’ si è aggiunto anche un altro riconoscimento: quello di luogo dove è possibile gustare anche degli ottimi formaggi. Si tratta del premio ‘Cheese’, il premio per i Locali del Buon Formaggio, riconoscimento che viene assegnato da Slow Food Italia, da quest’anno in collaborazione con Onaf (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Formaggi), ai locali che si sono distinti per la valida selezione di formaggi.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social