CISTERNA, OMICIDIO DI MEO: 3 COLPI AL VOLTO ED 1 AL TORACE, IL RESPONSO DELL’AUTOPSIA

CISTERNA, OMICIDIO DI MEO: 3 COLPI AL VOLTO ED 1 AL TORACE, IL RESPONSO DELL’AUTOPSIA

OMICIDIO DI MEOE’ arrivato oggi il responso dell’autopsia sul cadavere di Federico Di Meo, il 37 enne di Le Castella ucciso martedì scorso sulla via Appia nord, di fronte il supermercato Conad.

L’uomo è stato raggiunto al volto da quattro colpi di pistola calibro 9×12, tre dei quali lo hanno colpito al volto ed uno nella zona del torace.

Il referto dell’esame è stato redatto  dal medico legale che ha eseguito l’autopsia, la dottoressa Vincenza Liviero del Policlinico Tor Vergata di Roma.

Il corpo di Federico Di Meo resta comunque a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Nei prossimi giorni, infatti, sono previsti altri esami sulla salma per capire meglio la dinamica del terribile fatto di sangue.

Slitta ulteriormente dunque, la data delle esequie che con tutta probabilità si celebreranno a Cisterna.

Intanto la squadra mobile di Velletri continua le sue indagini negli ambienti della malavita romana.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Cisterna, omicidio a Le Castella. Disposta l’autopsia sulla salma di Federico Di Meo – 26 settembre -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Cisterna, omicidio a Le Castella: si indaga negli ambienti della criminalità organizzata – 25 settembre -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (VIDEO – Cisterna, esecuzione a Le Castella. Trentenne ammazzato con 5 colpi di pistola al volto – 24 settembre -)

***ARTICOLO CORRELATO***(VIDEO – Cisterna, fruttivendolo freddato da cinque colpi di pistola – 24 settembre -)

 

 

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social