SHOPPING CON DOCUMENTI FALSI, AI DOMICILIARI UNA DONNA DI SERMONETA

SHOPPING CON DOCUMENTI FALSI, AI DOMICILIARI UNA DONNA DI SERMONETA

volante-poliziaRicettazione e falsificazione di documenti, poi utilizzati per fare acquisti nei negozi e raggirare i commercianti di Latina. Con queste accuse una 44enne di Sermoneta è finita agli arresti domiciliari.

Dopo gli accertamenti della Polizia, Lucia Fratarcangeli è stata arrestata. La donna, comparsa davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina, Nicola Iansiti, per essere interrogata, si è avvalsa della facoltà di non rispondere.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]